Homepage

Casi e sentenze Casi e sentenze

Raddoppio dei termini, possibile se la notitia criminis è comunicata in pendenza degli stessi

19 Maggio 2015 | di La Redazione

CTP Milano

Avviso di accertamento

Il raddoppio degli ordinari termini di accertamento può avvenire solo se la notitia criminis sia comunicata in data in cui gli stessi risultino ancora pendenti.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Concordato preventivo e privilegio delle sanzioni inerenti a imposte dirette

19 Maggio 2015 | di Daniele Fico

Imposte dirette

A seguito della sentenza della Corte Costituzionale 170/2013 ci si chiede se nell’ambito della proposta di un nuovo concordato preventivo le sanzioni relative ad imposte dirette maturate prima dell’entrata in vigore del D.L. 98/2011 siano o meno da considerarsi privilegiate.

Leggi dopo
News News

Bilanci d’esercizio, il CdM avvia la revisione

19 Maggio 2015 | di La Redazione

Società di capitali

Approvato dal Governo in prima lettura uno schema di decreto legislativo che modifica la normativa del bilancio di esercizio e di quello consolidato per le società di capitali. Così l’Italia si adegua alle disposizioni comunitarie contenute nella direttiva 2013/34/UE.

Leggi dopo
News News

Sgravi per la laguna di Venezia, non ne beneficiano le aree limitrofe

19 Maggio 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. lav., 14 maggio 2015, n. 9892

IRES

La Cassazione è intervenuta in merito agli sgravi per le imprese che operano nella laguna veneziana: sono ammesse a tali benefici anche le aree limitrofe? Secondo i Supremi Giudici (sentenza n. 9892/2015), no.

Leggi dopo
News News

In Gazzetta il Regolamento del fondo di garanzia

19 Maggio 2015 | di La Redazione

Comitato Interministeriale per la programmazione economica, Delibera 20 febbraio.pdf

Crediti d'imposta per società di persone

È di ieri la pubblicazione in G.U. n. 113 del Regolamento recante disposizioni operative del Fondo di garanzia per le agevolazioni in favore di imprese miste operanti in Paesi in via di sviluppo. La pubblicazione segue la delibera del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica del 20 febbraio scorso.

Leggi dopo
News News

Decesso del contribuente, a chi consegnare l’avviso di accertamento?

18 Maggio 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 13 maggio 2015, n. 9717

Avviso di accertamento

La Cassazione, con sentenza n. 9717/2015, ha ribadito che l’avviso di accertamento tributario, in caso di morte del contribuente, va consegnato agli eredi collettivamente ed impersonalmente.

Leggi dopo
News News

Ricorsi ancora in diminuzione: -7% nel 2014

18 Maggio 2015

Agenzia delle Entrate, Book 2014 della mediazione e del contenzioso.pdf

Giudizio di primo grado

Le Entrate hanno comunicato i dati relativi all’anno passato. Si evidenzia anche come nel 68% dei casi le sentenze abbiano arriso all’Agenzia. Nel complesso, sono state 113mila le istanze di mediazione.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Giorni di permanenza della verifica fiscale

18 Maggio 2015 | di La Redazione

Verifiche fiscali

Un'azienda, nel caso in esame una SRL, ha subito un accertamento in occasione del quale i militari della Guardia di Finanza sono rimasti in sede per più dei canonici trenta giorni lavorativi stabiliti dallo Statuto del Contribuente. Prima di aprire un probabile contenzioso, perché a seguito della verifica è stato emesso un avviso di accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate, si chiede un parere sulla legittimità di tale atto.

Leggi dopo
News News

Accertamenti induttivi, ok ma solo in casi di grave incongruenza

15 Maggio 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 13 maggio 2015, n. 9716

Accertamento induttivo

La sentenza della Cassazione n. 9716/2015 riguarda il caso di una contribuente finita sotto la lente delle Entrate per presunzione di ricavi non contabilizzati. I Giudici hanno stabilito che i controlli presuntivi sono accettati in virtù di livelli di palese incongruenza della percentuale di ricarico rispetto a quella mediamente applicata nel settore di lavoro.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

IVA su riscatto leasing

15 Maggio 2015 | di La Redazione

IVA

La società che amministro vorrebbe riscattare l’immobile sul quale ha stipulato alcuni anni or sono un contratto di leasing. Il fabbricato in questione è un capannone industriale. Ai fini IVA l’importo del riscatto sarà considerato esente o imponibile?

Leggi dopo

Pagine