Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Riqualificazione unitaria di cessione di azienda

10 Agosto 2022 | di Giovambattista Palumbo

Cass. Civ.

Cessione d'azienda

La Corte di Cassazione, con l'Ordinanza n. 22327 del 15 luglio 2022, ha chiarito in presenza di quali presupposti una cessione separata di beni può essere riqualificata come cessione unitaria di azienda.

Leggi dopo
News News

Agenzia delle Entrate: niente imposta di registro per tutte le cause sotto i 1.033 euro

10 Agosto 2022 | di La Redazione

Agenzia Entrate, Circolare, 29 luglio 2022 n. 30/E

Imposta di registro

L'Agenzia delle Entrate rivede la propria posizione relativamente alla disposizione di favore contenuta nell'art. 46 l. n. 374/1991 che esenta, ai fini dell'imposta di registro, tutti gli atti e provvedimenti relativi a controversie il cui valore non eccede la somma individuata di euro 1.033, indipendentemente dal grado di giudizio e dall'ufficio giudiziario adito.

Leggi dopo
News News

Riforma della Giustizia Tributaria: via libera anche dalla Camera dei Deputati

09 Agosto 2022

Riforma del processo tributario

Nella seduta del 9 agosto, la Camera ha approvato in via definitiva il Disegno di Legge recante "disposizioni in materia di giustizia e di processo tributario".

Leggi dopo
News News

Il Senato approva la riforma della Giustizia Tributaria

08 Agosto 2022 | di La Redazione

Riforma del processo tributario

Riforma della giustizia tributaria: nella seduta del 4 agosto 2022, il Senato della Repubblica approva prima nelle Commissioni riunite Giustizia e Finanze e Tesoro, poi in aula, con 166 voti favorevoli, 7 contrari e 15 astensioni.

Leggi dopo
Focus Focus

La parziale deducibilità dell'IRAP dall'IRES alla luce del principio di ragionevolezza

08 Agosto 2022 | di Antonio Rosato

Deduzioni IRAP da IRES

La Corte Costituzionale ha individuato il principio di ragionevolezza ex art. 3 Cost. quale parametro fondamentale per valutare la coerenza delle scelte discrezionali del legislatore tributario rispetto a un presupposto d'imposta stabilito ex ante. Questo percorso logico è stato adoperato più volte dai giudici, non solo per quanto concerne le norme con cui sono istituite o regolate specifiche forme di tassazione, ma anche, come dimostrato in alcune importanti pronunce, dal lato dei meccanismi di determinazione della base imponibile.

Leggi dopo
Focus Focus

Applicativo VE.R.A. alla ricerca delle posizioni a rischio

05 Agosto 2022 | di Liliana Peruzzu

Evasione fiscale

L'applicativo VE.R.A. - grazie ad un algoritmo - consentirà, tramite l’incrocio dei dati, di definire delle liste selettive di contribuenti basati sull’utilizzo integrato delle informazioni comunicate dagli operatori finanziari all’Archivio dei rapporti finanziari e degli altri elementi presenti in Anagrafe tributaria.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Transfer Pricing ed esame di comparabilità. «In fuorigioco» l'utilizzo della mediana

04 Agosto 2022 | di Massimo Romeo

CTR Lombardia, Milano

Operazioni con l’estero

L'utilizzo di strumenti statistici, come la mediana, volta a valorizzare la tendenza centrale della distribuzione dei valori, è illegittimo qualora ogni punto dell'intervallo ottenuto in esito all'analisi svolta risulta conforme al principio di libera concorrenza. Così si pronuncia la Commissione tributaria regionale per la Lombardia con la sentenza n. 2945 del 12 luglio 2022.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Operazioni oggettivamente inesistenti e onere della prova

03 Agosto 2022 | di La Redazione

CTR Friuli-Venezia Giulia, Trieste

Mezzi di prova

La Commissione tributaria regionale del Friuli-Venezia Giulia, con pronuncia dello scorso maggio ha dichiarato che spetta al contribuente l'onere di provare l'esistenza delle operazioni contestate...

Leggi dopo
Focus Focus

Modello di organizzazione e gestione ex d.lgs. 231/2001: rischio fiscale di esclusione degli effetti del duplice (anzi triplice) binario sanzionatorio

02 Agosto 2022 | di Fabio Gallio, Simone Furian, Laura Zanellato

Emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti

Con l'inserimento dei reati tributari nel novero dei reati presupposto della responsabilità degli enti ex d.lgs. n. 231/2001, anche la società è chiamata a rispondere penalmente se tali reati sono stati commessi “nel suo interesse o a suo vantaggio” [come ha precisato la Suprema Corte, nei reati tributari, il profitto del reato, confiscabile anche nella forma per equivalente, è costituito da qualsivoglia vantaggio patrimoniale direttamente conseguito alla consumazione del reato e può, dunque, consistere anche in un risparmio di spesa, come quello derivante dal mancato pagamento di tributi, interessi e sanzioni dovuti a seguito dell'accertamento del debito tributario (ex pluribus, Cass. Pen., SS.UU., 31 gennaio 2013 – 23 aprile 2013, n. 18374)] da soggetti apicali o ad essi sottoposti.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

L'istituzionalizzazione del contraddittorio endoprocedimentale negli accertamenti cd. a tavolino

01 Agosto 2022 | di Daniela Mendola

CTR Toscana

Contraddittorio

L'art. 12, comma 7, l. n. 212/2000, circoscrive il contraddittorio endoprocedimentale alle sole ipotesi di accessi, ispezioni e verifiche fiscali. Restano esclusi dalla istituzionalizzazione del diritto al contraddittorio i cd. accertamenti a tavolino per i quali operano le speciali norme che li regolano. Eppure, il contraddittorio, rileva quale diritto irrinunciabile per tutte le tipologie di accertamenti, sicché sussiste un dubbio di legittimità costituzionale dell'art. 12, comma 7, l. n. 212/2000 laddove non prevede il contraddittorio anche per gli accertamenti cd. a tavolino.

Leggi dopo

Pagine