Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

'Collezionista' di opere d'arte e 'mercante' di opere d'arte, quali differenze?

30 Giugno 2021 | di Elisa Manoni

Redditi diversi

Quali sono le conseguenze, ai fini impositivi, della vendita di oggetti d’arte?

Leggi dopo

Spese mediche 'particolari' e la loro possibile deduzione

22 Giugno 2021 | di Matteo Pillon Storti

IRPEF

Un persona fisica, residente fiscalmente in Italia, domanda se e in che misura possa portare in detrazione alcune particolari spese mediche sostenute nel 2021. Nello specifico si tratta di spese di biologia nutrizionista, cure di ozonoterapia, prestazioni di dietisti e osteopati.

Leggi dopo

Sulla tassabilità delle somme percepite a seguito di accordo transattivo

10 Giugno 2021 | di Elisa Manoni

Conciliazione giudiziale

Nel caso di somma percepita a seguito della stipulazione di un accordo conciliativo, con il quale si rinunci a far valere la qualità di unico erede, l’Agenzia delle Entrate potrà procedere a tassare la predetta?

Leggi dopo

'Decreto Sostegni' e cessione d'azienda

01 Giugno 2021 | di Matteo Pillon Storti

Crediti d'imposta per società di persone

Una ditta di ristorazione con partita IVA aperta in febbraio 2019, acquista un’altra azienda in maggio 2019. Il primo scontrino emesso dall’impresa cessionaria è successivo all’acquisto d’azienda suddetto. Presentando la domanda per accedere al contributo a fondo perduto previsto dal “decreto sostegni”, il contribuente calcolava la media del fatturato 2019 dal mese di giugno al mese di dicembre, dividendo poi per 7 (numero di mesi da giugno a dicembre). L’Amministrazione finanziaria correggeva il calcolo del contribuente in quanto il conteggio doveva iniziare da marzo 2019, anziché giugno.

Leggi dopo

Escluso il c.d. “caso d’uso” se l’esibizione documentale avviene nel corso di una verifica

21 Maggio 2021 | di Elisa Manoni

Verifiche fiscali

Nel caso di consegna, nel corso di una verifica fiscale, di un atto di transazione si configura l’ipotesi del c.d. “caso d’uso” ai sensi dell’art. 6 del d.P.R. n. 131/1986, con conseguente tassazione nella misura del 3%?

Leggi dopo

Acquisto da fornitore intracomunitario: formalità contabili e fiscali da rispettare

13 Maggio 2021 | di Matteo Pillon Storti

Reverse charge

Siamo una società italiana che opera nel commercio di tessuti. Abbiamo acquistato merce da un nostro fornitore residente in Francia. Quali sono le formalità contabili e fiscali da rispettare per questo genere di operazioni?

Leggi dopo

Canoni di locazione senza il richiamo alla Legge n. 431/1998

03 Maggio 2021 | di Matteo Pillon Storti

Locazione

È possibile beneficiare della detrazione fiscale prevista a favore degli inquilini di immobili adibiti ad abitazione principale se nel testo del contratto di locazione sottoscritto tra le parti non è stato fatto alcun riferimento alla Legge n. 431/1998?

Leggi dopo

Accertamento IMU notificato in ritardo: decorsi 60 giorni diventa immediatamente esecutivo?

26 Aprile 2021 | di Giuseppe Durante

IMU

Ho ricevuto dal Comune in cui risiedo un avviso di accertamento IMU emesso nel 2019 ma mi è stato notificato dall’ente impositore solo a maggio del 2020. Volevo sapere se l’avviso decorsi 60 giorni diventa immediatamente esecutivo; oppure, se rientra nella vecchia normativa per cui dovrò aspettarmi la notifica della cartella di pagamento o in alternativa dell’ingiunzione fiscale?

Leggi dopo

Rimborso delle maggiore imposte di IRES e IRAP non ancora prescritte. Possibile?

14 Aprile 2021 | di Giuseppe Durante

IRES

È possibile chiedere ed ottenere il rimborso delle maggiori imposte (IRES, IRAP) dalla mia impresa per le annualità 2016/2020, non ancora prescritte?

Leggi dopo

Decreto ingiuntivo di restituzione beni venduti con riserva di proprietà: illegittima l'imposta di registro se è stata scontata l'IVA

06 Aprile 2021 | di Elisa Manoni

Imposta di registro

L'Agenzia delle Entrate mi ha notificato un Avviso di Liquidazione con il quale ha proceduto a tassare il Decreto Ingiuntivo emesso dal Tribunale applicando l'imposta di registro in misura proporzionale con aliquota del 3%. Tale Decreto Ingiuntivo, emesso a mio favore, origina da ricorso proposto da me proposto al fine di chiedere la restituzione, ex art. 633 c.p.c., di un impianto. Tale ricorso monitorio da me proposto si era reso necessario a seguito di inadempimento, da parte dell'acquirente (nel frattempo deceduto e, per tal ragione, il Decreto Ingiuntivo è stato emesso nei confronti dei suoi eredi) all' obbligazione assunta con il contratto di vendita con riserva di proprietà ai sensi della Legge 28 novembre 1965, n. 1329 da me stipulato, di pagamento del corrispettivo della cessione di tale impianto. L'Amministrazione ha motivato la tassazione del Decreto Ingiuntivo con imposta di registro in misura proporzionale con aliquota del 3% asserendo che l'atto giudiziario “riguarda, come è noto, un decreto ingiuntivo di restituzione di beni mobili venduti con riserva di proprietà soggetta ad aliquota proporzionale al 3% art. 8 Tar. Parte I allegata al d.P.R. n. 131/1986 e non soggetto ad Iva”. Vorrei chiedervi se vi sono i presupposti per contestare la rettifica operata dall'Amministrazione.

Leggi dopo

Pagine