Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Recupero patrimonio edilizio: quando è possibile la detrazione

17 Giugno 2022 | di Matteo Pillon Storti

Detrazioni per risparmio energetico

Sono proprietario di un negozio inserito all’interno di un palazzo condominiale. Nel 2021 ho sostenuto delle spese per lavori edilizi di ristrutturazione fatti nel mio locale e in tutte le zone comuni condominiali. Posso beneficiare della detrazione per recupero patrimonio edilizio (50%)?

Leggi dopo

Fatturazione elettronica al via dal 1° luglio 2022

09 Giugno 2022 | di Matteo Pillon Storti

Società tra professionisti

Svolgo l’attività di dentista in libera professione. Ad oggi rientro nel cd. regime “forfettario”, in quanto i miei ricavi si attestano, indicativamente, a circa 55.000 € annuali. I miei clienti principali sono, innanzitutto, una clinica privata con la quale ho in essere una collaborazione stabile e, in secondo luogo, alcuni privati cittadini. Ad oggi emetto fattura cartacea. Con l’entrata in vigore di alcuni recenti decreti, da luglio 2022 sarò obbligato ad emettere fattura elettronica?

Leggi dopo

Detrazione per recupero patrimonio edilizio: può richiederlo anche il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile

30 Maggio 2022 | di Matteo Pillon Storti

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie

Mia moglie è proprietaria della casa nella quale risiediamo entrambi. Nel 2022 abbiamo fatto alcuni lavori di ristrutturazione. Le pratiche edilizie, nonché le fattura emesse dalle imprese edili per i lavori suddetti, sono intestate a mia moglie. I pagamenti sono invece stati fatti dal mio c/c bancario, con la convinzione di portare in detrazione nella mia dichiarazione dei redditi il bonus edilizio di recupero patrimonio edilizio, anche alla luce del fatto che mia moglie risulta “incapiente”. È possibile portare in detrazione nella mia dichiarazione dei redditi queste spese, oppure vi sono degli ostacoli dovuti al fatto che le pratiche edili, le fatture d’acquisto e l’immobile sono intestati a mia moglie?

Leggi dopo

Ristrutturazioni edilizie e compatibilità delle agevolazioni

17 Maggio 2022 | di Matteo Pillon Storti

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie

Risulto comproprietario al 50% con la mia compagna di una bifamiliare. Nel corso dell'anno abbiamo intenzione di iniziare dei lavori edilizi, beneficiabili della detrazione per recupero patrimonio edilizio al 50%. Tali lavori saranno composti da circa 3 interventi edili separati, gestiti da imprese diverse. Il primo intervento riguarda l’installazione di impianti fotovoltaici; il secondo consisterà nel rifacimento di una parte del tetto; il terzo e ultimo lavoro riguarderà alcuni lavori anti-infrazione. I lavori suddetti saranno pagati dal nostro conto corrente cointestato...

Leggi dopo

Superbonus 110% o Sisma-bonus? L’immobile oggetto dell’intervento dev'essere situato in una zona 1, 2 o 3

15 Aprile 2022 | di Matteo Pillon Storti

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie

Sono proprietario di un immobile nel quale risiedo. Devo effettuare alcuni interventi edili, al fine di rinforzare i solai, anche in un’ottica anti-sismica. Posso beneficiare del cd. Sisma bonus 110%?

Leggi dopo

“Eco-bonus” al 65%, valido anche per l'acquisto di impianti di climatizzazione invernale?

31 Marzo 2022 | di Matteo Pillon Storti

Detrazioni per risparmio energetico

Esistono delle agevolazioni fiscali - cd. “eco-bonus” al 65% - nel settore relativo alle stufa a legna?

Leggi dopo

Non è tassabile la riserva in sospensione in assenza di distribuzione ai soci del saldo

21 Marzo 2022 | di Elisa Manoni

Fusione d'azienda

Sono Amministratore delegato di una società controllata che ha effettuato una fusione inversa con la propria controllante. A seguito di detta fusione, la società controllata ha utilizzato la riserva in sospensione riferibile alla rivalutazione di un fabbricato per annullare la partecipazione al proprio capitale pervenutale per effetto della fusione inversa realizzata con la controllante. L'Amministrazione finanziaria ha notificato un avviso di accertamento asserendo che detta riserva costituisca un “utilizzo per fini diversi da quelli previsti dalla L. 342/2000 e per le precisazioni fornite dalle Risoluzioni 62/E/2017 e 32/E/2005”, determinando “l'assoggettamento a tassazione della stessa per l'importo costituito dal saldo attivo di rivalutazione aumentato dell'imposta sostitutiva (cfr. Circolare 11/E/2009, art. 13 L. 342/2000 e art. 9, co. 2, D.M. n. 162/2001)”. È corretta la rettifica operata dall'Ufficio?

Leggi dopo

Interventi di ristrutturazione: istruzioni su inserimento dati in fattura e aliquota IVA

22 Febbraio 2022 | di Matteo Pillon Storti

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie

Sto effettuando degli interventi di ristrutturazione sulla mia casa di abitazione. Alcuni lavori verranno gestiti con lo sconto in fattura, mentre per i restanti lavori siamo intenzionati a portare in dichiarazione dei redditi sotto forma di detrazione fiscale del 50%. Si chiede: 1 – le fatture relative a questi interventi edili, devono riportare una qualche dicitura particolare (es. riferimenti legge, tipologia o percentuale di detrazione, ecc); 2 – I lavori edili suddetti a che aliquota IVA sono soggetti?

Leggi dopo

Novità per le prestazioni autonome occasionali

11 Febbraio 2022 | di Matteo Pillon Storti

IRAP

Sono un imprenditore individuale che opera nel settore del marketing. Alle volte capita di ricorrere alla collaborazione di cosiddetti “lavoratori autonomi occasionali”. Questi soggetti rilasciano una ricevuta con ritenuta d’acconto. Ho saputo che dal 2022 ci sono alcune novità sul tema. Domando: nel caso in cui si verifichi in futuro la necessità di iniziare una collaborazione autonoma occasionale, come dovrò gestire l’operazione?

Leggi dopo

Acquisto carburante estero: operazione soggetta a registrazione nei modelli Intrastat acquisti?

26 Gennaio 2022 | di Matteo Pillon Storti

IVA comunitaria

Gestisco un’attività commerciale e sono fiscalmente residente in Italia. Per motivi di lavoro, spesso, mi capita di recarmi all’estero. Per lo più in Francia e, alcune volte, in Austria. Durante queste trasferte di lavoro devo effettuare dei rifornimenti di carburante i quali vengono documentati da una fattura cartacea emessa dal benzinaio estero (francese o austriaco). La fattura in questione, oltre ad essere emessa dal soggetto UE e quindi riportare la sua partita Iva estera, indica l’imponibile e l’IVA straniera (francese o austriaca). Come devo registrare la fattura in questione nella mia contabilità? È necessario inserire questa operazione nei modelli Intrastat acquisti?

Leggi dopo

Pagine