Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Acquisto carburante estero: operazione soggetta a registrazione nei modelli Intrastat acquisti?

26 Gennaio 2022 | di Matteo Pillon Storti

IVA comunitaria

Gestisco un’attività commerciale e sono fiscalmente residente in Italia. Per motivi di lavoro, spesso, mi capita di recarmi all’estero. Per lo più in Francia e, alcune volte, in Austria. Durante queste trasferte di lavoro devo effettuare dei rifornimenti di carburante i quali vengono documentati da una fattura cartacea emessa dal benzinaio estero (francese o austriaco). La fattura in questione, oltre ad essere emessa dal soggetto UE e quindi riportare la sua partita Iva estera, indica l’imponibile e l’IVA straniera (francese o austriaca). Come devo registrare la fattura in questione nella mia contabilità? È necessario inserire questa operazione nei modelli Intrastat acquisti?

Leggi dopo

Detrazione per interventi di ristrutturazione per i "mini-condomini"

15 Dicembre 2021 | di Matteo Pillon Storti

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie

Sono proprietario di un appartamento situato all’interno di un edificio formato dall’appartamento suddetto (nel quale risiedo), da un secondo appartamento (di proprietà di un terzo), nonché da alcune aree comuni. Nello specifico: il primo dei due appartamenti è localizzato al piano terra, mentre il secondo occupa il primo piano dell’edificio. Gli appartamenti, seppure indipendenti l’uno dall’altro, hanno in comune il giardino, lo scantinato, l’entrata e la scala interna. Viste le caratteristiche tipiche, l’immobile è stato identificato come “mini-condominio”. Nel 2021 abbiamo sostenuto alcune spese riguardanti il rifacimento del tetto dell’immobile di cui sopra. Questo intervento, visti i lavori concretamente svolti, è stato classificato “manutenzione ordinaria” e come tale è stato trattato, anche dal punto di vista di pratiche edilizie necessarie. Nel caso in questione, è possibile usufruire della detrazione fiscale prevista per le ristrutturazioni edilizie?

Leggi dopo

Agevolazioni riservate per acquisto “prima casa” e detrazioni fiscali per gli interessi passivi

30 Novembre 2021 | di Matteo Pillon Storti

Prima casa

Circa 10 anni fa, beneficiando delle agevolazioni “prima casa”, ho acquistato un appartamento in provincia di Milano, nel quale abito da allora. Per procedere all’acquisto contrassi un contratto di mutuo ipotecario, i cui interessi passivi sono stati correttamente detratti in dichiarazione dei redditi. Dall’anno prossimo, 2022, ho intenzione di affittare l’appartamento di Milano, acquistare, grazie ad un ulteriore contratto di mutuo ipotecario, un immobile in provincia di Trento e trasferirvi la mia residenza. Trasferendomi a Trento perderò le agevolazioni prima casa (dovendole quindi restituire), nonché le detrazioni relative agli interessi passivi gravanti sull’immobile situato nel milanese? L’acquisto dell’immobile in provincia di Trento potrà beneficiare delle agevolazioni prima casa? Gli interessi passivi pagati sul nuovo mutuo potranno essere portate in detrazione?

Leggi dopo

Regime fiscale dell'attività agrituristica

17 Novembre 2021 | di Matteo Pillon Storti

Regimi contabili e fiscali

Gestisco da alcuni anni un’attività di agriturismo collegata all’impresa agricola di mia proprietà (coltivazione ortaggi). Vorrei sapere se i costi sostenuti per svolgere l’attività di agriturismo – ad esempio costi telefonici, utenze varie, assicurazioni attività ecc - possono essere scaricati fiscalmente e, quindi, ridurre il reddito sul quale vengono calcolate le tasse ogni anno.

Leggi dopo

Cessione del marchio e trattamento fiscale riservato ai proventi derivanti dalla vendita

15 Ottobre 2021 | di Matteo Pillon Storti

Redditi diversi

Risulto proprietario di un marchio e sto valutando se procedere alla vendita dello stesso. Domando chiarimenti riguardo il trattamento fiscale riservato ai proventi derivanti dalla cessione di un marchio effettuata da un soggetto privato. Non risulto, infatti, titolare di nessuna attività d’impresa o di libera professione.

Leggi dopo

Ambito di applicazione del cd. “bonus facciate”

08 Ottobre 2021 | di Matteo Pillon Storti

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie

Abbiamo svolto nel 2021 alcuni lavori edilizi potenzialmente rientrabili nel cd. “bonus facciate”. Nello specifico abbiamo fatto due interventi differenti. Il primo intervento ha riguardato...

Leggi dopo

Comunicazione opzione del cd. "bonus facciate"

21 Settembre 2021 | di Matteo Pillon Storti

Crediti d'imposta per persone fisiche

Il proprietario di un immobile ha effettuato, ad aprile 2021, una serie di lavori di tinteggiatura della facciata esterna dell’immobile stesso. Ricorrendone i requisiti decide di beneficiare del cd. “bonus facciate”, attraverso lo sconto in fattura. Si chiede: per usufruire del bonus facciate tramite lo sconto in fattura è necessario comunicare all’Agenzia delle Entrate la propria scelta in merito? Al fine di beneficiare del bonus facciate è necessario richiedere il visto di conformità ad un professionista abilitato?

Leggi dopo

Credito R&S: quali le conseguenze sanzionatorie in caso di inesistenza del credito?

31 Agosto 2021 | di Elisa Manoni

Sanzioni

Sono sempre più numerosi gli Atti di Recupero notificati dall’Amministrazione finanziaria con i quali la stessa procede al disconoscimento del credito di cui il contribuente ha fruito in compensazione asserendo la carenza del requisito della “novità” del progetto di R&S irrogando, altresì, la sanzione per “credito inesistente” nella misura del 100%.

Leggi dopo

Conservazione digitale a norma di un messaggio PEC

11 Agosto 2021 | di Giuseppe Vitrani

PEC

Per il corretto salvataggio nel sistema di conservazione digitale a norma di un messaggio PEC, è sufficiente inviare in conservazione soltanto la ricevuta di avvenuta consegna oppure è necessario immettere, nella medesima conservazione, anche il messaggio di invio e la ricevuta di accettazione?

Leggi dopo

Fiscalità perdite d'impresa

06 Agosto 2021 | di Matteo Pillon Storti

Società di persone

Una società di persone (SNC), in contabilità ordinaria, nel 2019 produce una perdita d’esercizio pari a 7.800 euro. Si chiede come deve essere gestita fiscalmente la perdita suddetta.

Leggi dopo

Pagine