News

News

In G.U. il decreto Milleproroghe convertito in Legge

03 Marzo 2021 | di La Redazione

Legge 1 marzo 2021, n. 21

Imposte dirette

Dopo il via libera da parte del Parlamento, ha trovato pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 1° marzo 2021 la legge n. 21/2021 di conversione, con modificazioni, del d.l. n. 183/2020, il c.d. milleproroghe.

Leggi dopo

Quali sono i limiti alla retroattività del sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente del profitto del reato?

01 Marzo 2021 | di Alfredo Foti

Dichiarazione fraudolenta

In tema di reati tributari, il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente del profitto corrispondente all’imposta evasa può essere disposto con riferimento agli illeciti commessi a partire dall’entrata in vigore della legge n. 244 del 2007 – 1° gennaio 2008 – e dalla corrispondente annualità di imposta.

Leggi dopo

Processo tributario: l'udienza pubblica solo su istanza di una delle parti? Parola alla Consulta

26 Febbraio 2021 | di La Redazione

CTP Catania

Poteri istruttori del giudice tributario

La Commissione provinciale di Catania, con ordinanza depositata lo scorso 7 gennaio 2021, ha rimesso alla Consulta una questione attinente la dubbia costituzionalità dell'art. 33 D.Lgs. n. 546/1992 che, all’interno del processo tributario, prevede la facoltà delle parti (e non l’obbligo) di svolgere la pubblica udienza.

Leggi dopo

Il Fisco può insinuarsi nel passivo con l’avviso di addebito e l’avviso di accertamento esecutivo?

24 Febbraio 2021 | di La Redazione

Cass. Civ., sez. I

Fallimento

Il dubbio sollevato dalla Corte di Cassazione è se l’avviso di addebito e l’avviso di accertamento esecutivo dell’Agenzia delle Entrate, quali nuovi titoli previsti dagli artt. 29 e 30 d.l. 31 maggio 2010, n. 78, convertito dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, sostituiscano la notifica della cartella di pagamento ai fini dell’insinuazione nel passivo fallimentare.

Leggi dopo

Riforma fiscale del governo Draghi: ambiziosa e razionale

18 Febbraio 2021 | di La Redazione

Imposte dirette

Il nuovo presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel suo intervento al Senato (dove, ricordiamo, ha ottenuto la fiducia con 262 voti favorevoli) ha ricordato che «non è una buona idea cambiare le tasse una alla volta. Ci vuole un intervento complessivo. Serve una commissione di esperti». Il Presidente, dunque, punta a intervento razionale e a 360 gradi della riforma fiscale, cercando di «semplificare il prelievo e ridurre gradualmente il carico fiscale» e cercando le risorse in un «rinnovato e rafforzato impegno nell’azione di contrasto all’evasione».

Leggi dopo

Bancarotta: la responsabilità del consulente che “suggerisce” e il perimetro del sequestrabile

18 Febbraio 2021 | di Alessio Ubaldi

Cass. pen., sez. III

Bancarotta fraudolenta

Concorre, in qualità di concorso dell’extraneus, nel reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale, il consulente che - consapevole dei propositi distrattivi dell’imprenditore o dell’amministratore di una società in dissesto - fornisca a questi consigli o suggerimenti sui mezzi giuridici idonei a sottrarre i beni ai creditori o lo assista nella conclusione dei relativi negozi, ovvero ancora svolga un’attività diretta a garantire l’impunità o a rafforzare, con il proprio ausilio e con le proprie preventive assicurazioni, l’altrui progetto delittuoso. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 6164/21, depositata il 17 febbraio 2021.

Leggi dopo

PREU: è peculato interrompere artificiosamente i flussi di comunicazione dei dati degli apparecchi da gioco

17 Febbraio 2021 | di La Redazione

Cass. pen., SS.UU.

Imposta sugli intrattenimenti

Integra il reato di peculato la condotta del gestore o dell'esercente degli apparecchi da gioco leciti di cui all'art. 110, sesto e settimo comma, TULPS, che si impossessi dei proventi del gioco, anche per la parte destinata al pagamento del PREU, non versandoli al concessionario competente.

Leggi dopo

Ammessa la notifica a mezzo PEC della cartella di pagamento

15 Febbraio 2021 | di La Redazione

CTP Napoli

PEC

Con ricorso una società agricola ha impugnato l'intimazione di pagamento, insieme alla sottesa cartella di pagamento ed al presupposto ruolo, che le era stata notificata il 26 novembre 2019 dall'agenzia delle entrate Riscossione, contestando la nullità della notificazione dell'intimazione di pagamento e della cartella esattoriale.

Leggi dopo

Sussistenza del reato di occultamento di scritture contabili

15 Febbraio 2021 | di La Redazione

Cass. pen., sez. III

Omessa dichiarazione

Confermata la condanna di un imputato per aver occultato le scritture contabili della ditta di cui era legale rappresentante. L’occultamento costituisce infatti un reato permanente ex art. 10 d.lgs. n. 74/2000 poiché l’obbligo di esibizione perdura finché è consentito il controllo fiscale.

Leggi dopo

Sanatoria della notifica a mezzo PEC in formato PDF della cartella per raggiungimento dello scopo

11 Febbraio 2021 | di Isabella Buscema

Cass. Civ., sez. VI- T

PEC

La notifica della cartella a mezzo PEC, con copia informatica in origine cartacea della stessa, deve ritenersi sanata per raggiungimento dello scopo, in ragione della successiva conoscenza e impugnazione della cartella da parte della società contribuente.

Leggi dopo

Pagine