News

News

Condono: la lite è definibile quando la cartella è il primo ed unico atto con cui la pretesa fiscale è comunicata al contribuente

29 Giugno 2021 | di Leda Rita Corrado

Cass. civ., sez. Unite

Condono e sanatorie

L'impugnazione della cartella di pagamento, con la quale l'Amministrazione finanziaria liquida, in sede di controllo automatizzato, ex art. 36 bis, d.p.r. n. 600/1973, le imposte calcolate sui dati forniti dallo stesso contribuente, dà origine a controversia definibile in forma agevolata, ai sensi dell'art. 6, d.l. n. 119/2018, come convertito, con modificazioni, dalla l. n. 136/2018, quando detta cartella rappresenti il primo ed unico atto col quale la pretesa fiscale è comunicata al contribuente, essendo, come tale, impugnabile, ai sensi dell'art. 19, d.lgs. n. 546/1992, non solo per vizi propri, ma anche per motivi attinenti al merito della pretesa impositiva.

Leggi dopo

Rapporto di fiducia tra cittadini ed Amministrazione finanziaria: interviene il Garante del contribuente

24 Giugno 2021 | di La Redazione

Garante del contribuente della regione Lombardia, Milano, 21 giugno 2021

Statuto del contribuente

Il Garante del contribuente della regione Lombardia, con decreto dello scorso 21 giugno, si è pronunciato in merito alla segnalazione ex art. 13 dello Statuto del contribuente relativa a comportamento non corretto di funzionari dell’Amministrazione finanziaria (Ufficio Controlli della Direzione Provinciale di Brescia dell’Agenzia delle Entrate).

Leggi dopo

La Commissione UE approva il PNRR

24 Giugno 2021 | di La Redazione

Riforma fiscale

Approvato, lo scorso 22 giugno, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), che - con la sua portata di ben € 25 miliardi - garantisce una serie di riforme e investimenti per la ripartenza del nostro paese.

Leggi dopo

Disponibile il Massimario 2020 della Commissione Tributaria per l'Emilia-Romagna

22 Giugno 2021 | di La Redazione

CTR Emilia-Romagna, Massimario 2020

Giudizio di primo grado

Il Massimario 2020 della Commissione Tributaria per l'Emilia-Romagna è ora disponibile per tutti i lettori gratuitamente.

Leggi dopo

Al via le consultazioni per il decreto redditometrico

18 Giugno 2021 | di Daniela Mendola

Redditometro

Inizia a prendere forma il famigerato redditometro. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha avviato una consultazione pubblica, riservata alle associazioni maggiormente rappresentative di consumatori, sullo schema del decreto redditometrico, attuativo dell’art. 38, comma 5, d.P.R. n. 600/1973, così come novellato dall’art. 10, comma 1, dl del 12 luglio 2018, n. 87.

Leggi dopo

L’aggio sulla riscossione ha ancora senso? La Consulta invoca l’intervento del legislatore

11 Giugno 2021 | di La Redazione

Corte Costituzionale

Riscossione coattiva

Pronunciandosi sulle questioni di legittimità costituzionale sollevate dalla CTP Venezia in tema di remunerazione dell’agente della riscossione mediante aggio (art. 17, comma 1, d.lgs. n. 112/1999), la Corte Costituzionale ha ritenuto opportuno rivolgere un monito al legislatore affinché intervenga sul tema.

Leggi dopo

La cessione di cubatura è soggetta a imposta di registro al 3% e imposta ipotecaria e catastale in misura fissa

10 Giugno 2021 | di Leda Rita Corrado

Cass. Civ., Sez. unite, 9 giugno 2021, n. 16080

Imposta di registro

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione si sono espresse sul tema dalla qualificazione giuridica dell'atto di cessione di cubatura ai fini dell'applicazione dell’imposta di registro.

Leggi dopo

Novità dall'Editore: Violazioni e sanzioni delle leggi tributarie

08 Giugno 2021 | di La Redazione

Giuffrè Francis Lefebvre

Disponibile sullo shop Giuffrè Francis Lefìbvre l'Opera Violazioni e sanzioni delle leggi tributarie a cura di Francesco Giuliani.

Leggi dopo

Estensione all’Agenzia delle Entrate del giudicato relativo al solo ente della riscossione

03 Giugno 2021 | di Francesco Brandi

Cass. Civ., sez. V

Riscossione coattiva

Il giudicato esterno fra Ader e contribuente si estende anche all’Agenzia delle Entrate, indipendentemente dalla sua partecipazione al processo, la quale deve essere sollecitata dall'agente a norma dell'art. 39 d.lgs. n. 112/1999, ma non costituisce requisito per l'opponibilità delle statuizioni.

Leggi dopo

Il liquidatore della società risponde dei reati tributari relativi al periodo d’imposta precedente

27 Maggio 2021 | di La Redazione

Cass. pen., sez. III

Omessa dichiarazione

Risponde del reato di omesso versamento IVA, quantomeno a titolo di dolo eventuale, il soggetto che, subentrando ad altri nella carica di amministratore, nonché, come nella specie, di liquidatore, di una società di capitali dopo la presentazione della dichiarazione di imposta e prima della scadenza del versamento, ometta di versare all’Erario le somme dovute sulla base della dichiarazione medesima, senza compiere il previo controllo di natura puramente contabile sugli ultimi adempimenti fiscali, in quanto, attraverso tale condotta, lo stesso si espone volontariamente a tutte le conseguenze che possono derivare dalle pregresse inadempienze.

Leggi dopo

Pagine