News

News

Fatture false, concorso di reati e giudice competente

06 Luglio 2021 | di La Redazione

Cass. pen., sez. I

Emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti

In tema di reati fiscali di falsa fatturazione, ai fini della determinazione della competenza non si deve tenere conto dei reati di pari gravità per i quali non è conosciuto il luogo di consumazione. La competenza per territorio deve dunque essere determinata alla luce del primo dei reati di pari gravità di cui è conosciuto il luogo (o i luoghi) di consumazione. In tal senso, occorre avere riguardo alla data dell’unica fattura emessa in quel periodo ovvero alla data della prima fattura tra quelle emesse nel medesimo periodo di imposta. Sono i principi affermati dalla I sez. Penale della Cassazione con la sentenza n. 25403/21, depositata il 2 luglio.

Leggi dopo

Riforma della Giustizia Tributaria, la Commissione interministeriale ha pubblicato la relazione finale

05 Luglio 2021 | di La Redazione

Commissione interministeriale MEF

Riforma del processo tributario

La relazione finale della “Commissione interministeriale per la riforma della giustizia tributaria” istituita dal Ministro dell’economia e delle finanze ed il Ministro della Giustizia, è stata pubblicata. Nel precedente comunicato congiunto - pubblicato lo scorso 12 aprile dal Ministro dell’economia e delle finanze ed il Ministro della Giustizia - veniva dato il via all'inizio dei lavori, e, gli obiettivi che la Commissioni avrebbe dovuto raggiungere entro il 30 giugno erano ben precisi: analizzare e formulare proposte di intervento, per far fronte al contenzioso arretrato e ridurre la durata dei processi.

Leggi dopo

Riforma della Giustizia Tributaria: per l'Uncat è giunto il momento di scelte coraggiose

02 Luglio 2021 | di La Redazione

UNCAT

UNCAT, Comunicato stampa, Riforma Giustizia Tributaria, 2 luglio 2021.pdf

Riforma del processo tributario

Nella giornata di oggi, 2 luglio, l'Unione Nazionale delle Camere degli Avvocati tributaristi ha pubblicato un comunicato stampa sulla proposta della Commissione interministeriale Economia-Giustizia sulla riforma della Giustizia tributaria, che, come noto, ha disegnato e consegnato le linee guida al Governo per una riforma fiscale organica e strutturale.

Leggi dopo

Crediti d'imposta per gli esercenti che favoriscono i pagamenti con moneta elettronica

02 Luglio 2021 | di La Redazione

Decreto legge

Crediti d'imposta per società di persone

Dal 1° luglio 2021 al 30 giugno 2022 agli esercenti che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizi nei confronti di consumatori finali e che adottano strumenti di pagamento elettronico collegati ai registratori di cassa o strumenti di pagamento evoluto quali carte di credito, di debito o prepagate, è riconosciuto un credito d’imposta pari al 100% delle commissioni addebitate.

Leggi dopo

Le Commissioni Finanze di Camera e Senato consegnano al Governo le proposte di riforma fiscale

01 Luglio 2021 | di La Redazione

Riforma fiscale

Nella giornata di ieri, 30 giugno, le commissioni Finanze di Camera e Senato hanno approvato la proposta di riforma fiscale. Il documento conclusivo è articolato in due capitoli, nel primo si leggono gli obiettivi dell'intervento di riforma e nel secondo le misure a sostegno per il raggiungimento.

Leggi dopo

Misure urgenti in materia fiscale e lavoro: in G.U. il decreto

01 Luglio 2021 | di La Redazione

Decreto legge 30 giugno 2021, n. 99

Crediti d'imposta per persone fisiche

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il decreto legge n. 99 del 30 giugno 2021 recante "Misure urgenti in materia fiscale, di tutela del lavoro, dei consumatori e di sostegno alle imprese".

Leggi dopo

IRPEG, conguaglio e mancato prospetto delle riserve

01 Luglio 2021 | di La Redazione

Cass. Civ., sez. trib.

Imposte dirette

La Corte di Cassazione si è espressa in una controversia concernente una domanda di rimborso IRPEG presentata da una contribuente per la somma di 84.346.000 di vecchie lire. È quanto stabilito dalla Suprema Corte con l’ordinanza n. 18361/21, depositata il 25 giugno.

Leggi dopo

Deducibili gli accantonamenti effettuati per l’indennità suppletiva di clientela corrisposta agli agenti

30 Giugno 2021 | di Francesco Brandi

Cass. Civ., sez. trib.

IRAP

Deducibili fiscalmente gli accantonamenti effettuati a titolo di indennità suppletiva agenti, non potendosi sostenere la tesi opposta in base alla natura aleatoria di detta indennità, la quale dunque non assume la qualifica di componente negativo del reddito di impresa solo al momento della sua concreta corresponsione. L’estensione del diritto alla deduzione dell'accantonamento per tale indennità risulta coerente con l'interesse del legislatore di favorire il comportamento previdente del preponente e, al tempo stesso, tutelare l'agente, quale soggetto contrattualmente più debole e di uniformare - in tema di reddito d'impresa, e specificamente di accantonamenti - i diversi criteri contabili imposti dalle norme civilistiche o specificamente stabiliti da quelle tributarie. Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con l’ordinanza n. 18360 del 28 giugno 2021, ha accolto il ricorso di una società.

Leggi dopo

Condono: la lite è definibile quando la cartella è il primo ed unico atto con cui la pretesa fiscale è comunicata al contribuente

29 Giugno 2021 | di Leda Rita Corrado

Cass. civ., sez. Unite

Condono e sanatorie

L'impugnazione della cartella di pagamento, con la quale l'Amministrazione finanziaria liquida, in sede di controllo automatizzato, ex art. 36 bis, d.p.r. n. 600/1973, le imposte calcolate sui dati forniti dallo stesso contribuente, dà origine a controversia definibile in forma agevolata, ai sensi dell'art. 6, d.l. n. 119/2018, come convertito, con modificazioni, dalla l. n. 136/2018, quando detta cartella rappresenti il primo ed unico atto col quale la pretesa fiscale è comunicata al contribuente, essendo, come tale, impugnabile, ai sensi dell'art. 19, d.lgs. n. 546/1992, non solo per vizi propri, ma anche per motivi attinenti al merito della pretesa impositiva.

Leggi dopo

Rapporto di fiducia tra cittadini ed Amministrazione finanziaria: interviene il Garante del contribuente

24 Giugno 2021 | di La Redazione

Garante del contribuente della regione Lombardia, Milano, 21 giugno 2021

Statuto del contribuente

Il Garante del contribuente della regione Lombardia, con decreto dello scorso 21 giugno, si è pronunciato in merito alla segnalazione ex art. 13 dello Statuto del contribuente relativa a comportamento non corretto di funzionari dell’Amministrazione finanziaria (Ufficio Controlli della Direzione Provinciale di Brescia dell’Agenzia delle Entrate).

Leggi dopo

Pagine