News

News

Sussistenza del reato di occultamento di scritture contabili

15 Febbraio 2021 | di La Redazione

Cass. pen., sez. III

Omessa dichiarazione

Confermata la condanna di un imputato per aver occultato le scritture contabili della ditta di cui era legale rappresentante. L’occultamento costituisce infatti un reato permanente ex art. 10 d.lgs. n. 74/2000 poiché l’obbligo di esibizione perdura finché è consentito il controllo fiscale.

Leggi dopo

Sanatoria della notifica a mezzo PEC in formato PDF della cartella per raggiungimento dello scopo

11 Febbraio 2021 | di Isabella Buscema

Cass. Civ., sez. VI- T

PEC

La notifica della cartella a mezzo PEC, con copia informatica in origine cartacea della stessa, deve ritenersi sanata per raggiungimento dello scopo, in ragione della successiva conoscenza e impugnazione della cartella da parte della società contribuente.

Leggi dopo

Smart working e trattamento fiscale dei buoni pasto

11 Febbraio 2021 | di La Redazione

Regimi contabili e fiscali

Il servizio sostitutivo di mensa mediante buoni pasto erogato a favore dei dipendenti in smart working non concorre alla formazione del reddito di lavoro dipendente entro il limite di € 4 se cartacei e € 8 se elettronici (ai sensi dell’art. 51 c. 2 lett. c TUIR). Il datore di lavoro, in qualità di sostituto d’imposta, non deve quindi operare nei confronti dei dipendenti in smart working la ritenuta d’acconto IRPEF (art. 23 d.P.R. n. 600/73) sul valore dei buoni pasto, entro i limiti predetti.

Leggi dopo

Dalle Entrate numerosi chiarimenti in tema di Superbonus 110%

10 Febbraio 2021 | di La Redazione

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie

Di seguito una sintesi dei recenti chiarimenti resi dall’Agenzia delle Entrate in tema di Superbonus 110%: interventi su distinte unità immobiliari, APE per demolizione e ricostruzione, condominio minimo, soggetti non residenti e modalità alternative di fruizione, supercondominio (vedi Risp. AE 8 febbraio 2021 n. 87, 88, 90, 91 e 94).

Leggi dopo

Procedure concorsuali: il credito fiscale futuro può essere ceduto prima della chiusura delle attività di liquidazione

05 Febbraio 2021 | di Leda Rita Corrado

Cass. Civ., SS.UU.

Fallimento

Nella sentenza n. 2608 del 2021, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno enunciato il seguente principio di diritto: «In tema di circolazione dei crediti delle procedure concorsuali, posto che il credito IRES da eccedenza d'imposta versata a titolo di ritenuta d'acconto nasce in esito e per l'effetto del compimento delle attività di liquidazione, di modo che la dichiarazione concernente il maxiperiodo concorsuale comporta soltanto la rilevazione di un credito già sorto, valida ed efficace tra cedente e cessionario è la cessione di quel credito operata dal commissario liquidatore di una società sottoposta a liquidazione coatta amministrativa antecedentemente alla cessazione della procedura, benché non rispondente ai requisiti formali stabiliti dal regolamento sulla contabilità generale dello Stato; laddove il contratto stipulato dopo la cessazione della procedura, che risponda a quei requisiti, si traduce in una riproduzione contrattuale, la quale costituisce un adempimento dovuto, funzionale a consentire al cessionario di far valere nei confronti del Fisco il credito che gli è stato ceduto».

Leggi dopo

Non è considerato reddito soggetto a tassazione il risarcimento del danno da dequalificazione professionale

04 Febbraio 2021 | di La Redazione

Cass. Civ., sez. lav., 3 febbraio 2021, n. 2472

IRPEF

Non costituisce reddito soggetto a tassazione il risarcimento del danno non patrimoniale alla professionalità del lavoratore. E ciò perché si tratta di una lesione che rientra nel danno emergente e non nel lucro cessante. Questo quanto affermato dai Supremi Giudici con l'ordinanza n. 2472 depositata ieri, 3 febbraio 2021.

Leggi dopo

Accertamento, riscossione, adempimenti e versamenti tributari: termini rinviati al 28 febbraio

01 Febbraio 2021 | di La Redazione

Decreto legge n. 7/2021

Termini di accertamento

Con il decreto legge n. 7/2021, approvato venerdì dal Consiglio dei Ministri e pubblicato poi sulla Gazzetta Ufficiale del 30 gennaio 2021, n. 24, sono stati prorogati i termini in materia di accertamento, riscossione, adempimenti e versamenti tributari, nonché di esecuzione delle pene in conseguenza all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Leggi dopo

I costi della diversa attività individuale degli associati non possono essere imputati allo studio legale

28 Gennaio 2021 | di Leda Rita Corrado

Cass. Civ., sez. trib.

Accertamento con parametri presuntivi

Nell'ordinanza n. 1290/21 la Sezione Tributaria della Corte di Cassazione cassa con rinvio la sentenza di gravame con la quale sono stati ritenuti legittimi gli avvisi di accertamento emessi per il periodo di imposta 2005 nei confronti di una associazione professionale (uno studio legale) e di ciascun professionista associato (due avvocati) sulla base delle risultanze degli studi di settore.

Leggi dopo

È legittimo l’accertamento firmato digitalmente ma notificato in forma cartacea tramite posta

27 Gennaio 2021 | di Isabella Buscema

Cass. Civ., sez. III

Comunicazioni e notificazioni

È legittimo l’accertamento firmato digitalmente ma notificato in forma cartacea tramite posta. L’avviso di accertamento elettronico può essere anche notificato in forma cartacea. Non esiste un indispensabile o necessario collegamento tra documento informatico e notifica a mezzo PEC.

Leggi dopo

L’erede del socio di snc non può dedurre le perdite afferenti alla partecipazione del de cuius

22 Gennaio 2021 | di Francesco Brandi

Cass. Civ., sez. trib.

Partecipazioni

L’erede del socio di una snc non può dedurre le perdite del defunto legate alla partecipazione di quest’ultimo all’ente. I successori, infatti, assumono solo la posizione di creditori della società e l’eventuale accordo di continuazione stipulato con gli altri partecipanti non ha carattere retroattivo.

Leggi dopo

Pagine