News

News su Accertamento induttivo

Costi 'esorbitanti' non giustificati dal reddito? Legittimo l'accertamento induttivo

03 Gennaio 2017 | di La Redazione

Cass. civ. 16 dicembre 2016, n. 26078

Accertamento induttivo

Con l’ordinanza n. 26078/2016 la Corte di Cassazione sostiene che bisogna sempre dimostrare l’esistenza e l’inerenza dei costi; qualora questo non accade l'accertamento induttivo intrapreso dall'Amministrazione finanziaria è valido.

Leggi dopo

In caso di presunta attività "in nero" è legittimo ricorrere al metodo induttivo

11 Ottobre 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 10 ottobre 2016, n. 20351

Accertamento induttivo

Nel caso in cui vi sia omessa dichiarazione dei redditi e mancata esibizione delle scritture contabili, la legge abilita l'Ufficio a servirsi di qualsiasi elemento probatorio per la determinazione del reddito ed è quindi legittimo il ricorso al metodo induttivo ex art. 39 d.P.R. n. 600/1973. Questo il principio ricordato dalla Corte con l'ordinanza n. 20351/2016.

Leggi dopo

Anche la 'contabilità in nero' è un valido elemento indiziario

12 Luglio 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 11 luglio 2016, n. 14150

Accertamento induttivo

La contabilità in nero costituita da appunti personali ed informazioni dell'imprenditore, rappresenta un valido elemento indiziario, dotato dei requisiti di gravità precisione e concordanza prescritti dall'art. 39, comma 1 del d.P.R. n. 600/1973.

Leggi dopo

I versamenti ingiustificati sul c/c rendono valido l'accertamento

05 Aprile 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 30 marzo 2016, n. 6093

Accertamento induttivo

I Giudici della Corte di Cassazione, con sentenza n. 6093/2016, hanno affermato che la ricostruzione induttiva del reddito e il relativo avviso di accertamento basati sui prelievi e sui versamenti sul conto corrente bancario di un lavoratore autonomo, sono validi.

Leggi dopo

Accertamento valido se la retribuzione del contribuente risulta eccessiva

25 Gennaio 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 19 gennaio 2016, n. 843

Accertamento induttivo

I Giudici della Cassazione, con l’ordinanza n. 843/2016, stabiliscono che laddove lo stipendio del contribuente risulti eccessivamente alto, l'Agenzia delle Entrate può procedere con l'accertamento induttivo.

Leggi dopo

Estratti conto bancari necessari come prova contraria

21 Dicembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 16 dicembre 2015, n. 25283

Accertamento induttivo

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 25283/2015, ha stabilito che a fronte di un accertamento induttivo sintetico l’oggetto della prova contraria da parte del contribuente è costituita dagli estratti che certifichino i movimenti bancari.

Leggi dopo

In assenza di dichiarazione è legittimo l'accertamento

25 Novembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 20 novembre 2015, n. 23770

Accertamento induttivo

L’inottemperanza del contribuente all’obbligo della dichiarazione annuale IVA lo espone naturalmente all’accertamento induttivo. È questo il principio espresso dalla Corte di Cassazione, con sentenza del 20 novembre 2015, n. 23770.

Leggi dopo

Gravità, precisione e concordanza dello scostamento: i requisiti fondamentali dell’accertamento sintetico

10 Novembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 4 novembre 2015, n. 22465

Accertamento induttivo

I Giudici della Cassazione, con la sentenza del 4 novembre 2015, n. 22465, hanno dichiarato che l'accertamento dei maggiori redditi, basato sugli studi di settore, è nullo se lo scostamento non pare così straordinariamente consistente da giustificare il metodo sintetico.

Leggi dopo

Il furto non giustifica la mancata presentazione della documentazione contabile

23 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. pen., 19 ottobre 2015, n. 41830

Accertamento induttivo

Dichiarare che le scritture contabili richieste dal Fisco sono state rubate è una giustificazione che può far sollevare qualche perplessità. I Giudici hanno dunque confermato la condanna pendente su un imprenditore accusato del reato ex art. 10, D.Lgs. n. 74/2000.

Leggi dopo

Contabilità in rosso, illegittimo l’avviso induttivo

05 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. civ. sez. trib. 01 ottobre 2015, n. 19602

Accertamento induttivo

La società presentava un bilancio profondamente negativo, ed era poi fallita. Proprio per questi motivi, l’avviso di accertamento induttivo è parso infondato ai Giudici di Cassazione, che si sono espressi con la sentenza n. 19602/2015.

Leggi dopo

Pagine