News

News

Ministero Giustizia, pubblicato l’atto d’indirizzo politico-istituzionale 2022

03 Dicembre 2021 | di La Redazione

Giuffrè Francis Lefebvre

Il Ministero della Giustizia ha pubblicato l’Atto di indirizzo politico-istituzionale 2022, con cui detta le priorità politiche che intende realizzare nel corso dell’anno in linea con il relativo bilancio di previsione, e mediante il quale ha avviato il processo di pianificazione strategica che avrà seguito nella Direttiva annuale e nel Piano della performance, secondo quanto previsto dal d.lgs. n. 286/1999 e dal d.lgs. n. 150/2009.

Leggi dopo

Legittimità del quantum sequestrato e giudicato cautelare

29 Novembre 2021 | di La Redazione

Cass. pen., sez. VI

Cosa giudicata

Nel caso di specie, la legittimità del sequestro dell’importo corrispondente alle sanzioni irrogate non è stata dedotta nei provvedimenti adottati in sede di impugnazione. Ne consegue che la cognizione in ordine alla stessa non è preclusa dal giudicato cautelare.

Leggi dopo

Omessa dichiarazione e competenza per territorio: quale funzionalità dirimente può avere la sede effettiva della società rispetto alla sede legale?

29 Novembre 2021 | di Alfredo Foti

Cass. pen., sez. III

Omessa dichiarazione

Omessa dichiarazione e competenza per territorio: quale funzionalità dirimente può avere la sede effettiva della società rispetto alla sede legale? La competenza territoriale per i delitti in materia di dichiarazione riguardante le imposte relative alle persone giuridiche si determina, ai sensi dell’art. 18 d.lgs. n. 74/2000, con riferimento al luogo in cui queste ultime hanno il domicilio fiscale che, di regola, coincide con quello della sede legale, ma che, ove questa risulti avere carattere meramente fittizio, corrisponde al luogo in cui si trova la sede effettiva dell’ente

Leggi dopo

Sintetiche istruzioni per le sedute giudiziarie tributarie

15 Novembre 2021 | di Salvatore Labruna

CTR Lombardia

CTR Lombardia, Decreto, 15 novembre 2021.pdf

Giudizio di primo grado

Le sedute giudiziarie tributarie (camerali di trattazione ex art. 33: partecipate o meno, di discussione in pubblica udienza ex art. 34 e camerali di deliberazione ex art. 35) devono tenersi secondo modalità compatibili con le misure eccezionali ed urgenti normativamente previste per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e, soprattutto nelle sedute cui non compaiono le parti processuali, anche mediante “collegamenti telematici da remoto”, secondo le tecnicalità disposte dal decreto RR46 del Direttore Generale delle Finanze dell'11 novembre 2020.

Leggi dopo

Reati tributari: al Pubblico Ministero i tabulati telefonici ed elettronici ma sempre sotto il vaglio del giudice

12 Novembre 2021 | di Francesco Spina

D.L. n. 131/2021

Dichiarazione fraudolenta

L'art. 1 del D.L. 132/2021 stabilisce che solo con decreto motivato del giudice, dietro richiesta del P.M., ovvero su istanza del difensore, si potranno acquisire presso il fornitore i dati del traffico telefonico o telematico, ai fini dell’accertamento di determinate fattispecie costituenti reato.

Leggi dopo

Udienze da remoto nel processo tributario: confusione tra regole emergenziali e regole a regime

12 Novembre 2021 | di Aurelio Parente

Processo telematico

Presso alcune sedi di Commissioni Tributarie i Presidenti delle stesse stanno emanando disposizioni che vietano le udienze da remoto a partire dal 2 novembre, data di entrata in vigore delle norme per il rientro in presenza del personale della PA. Viene in tal modo disattesa la previsione del decreto che ha invece fatto diventare la UAD una delle modalità ordinarie di svolgimento delle udienze.

Leggi dopo

Cartella di pagamento a seguito di sentenza passata in giudicato e obbligo di motivazione

08 Novembre 2021 | di Francesco Brandi

Cass. civ., sez. trib.

Cartelle esattoriali

Rimessa alle Sezioni Unite la questione relativa all’onere motivazionale della cartella di pagamento gravante sull’amministrazione finanziaria in ordine ai criteri di calcolo degli interessi.

Leggi dopo

Agevolazione “prima casa”, nuovi criteri introdotti dal legislatore e applicazione del principio del favor rei: la parola alle SS.UU.

05 Novembre 2021 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Prima casa

Posto che il legislatore ha modificato i presupposti di applicazione dei benefici "prima casa" variando i parametri di identificazione degli immobili agevolabili, ben potrebbe accadere che lo stesso immobile che non poteva fruire dei benefici, in quanto "di lusso" in base al d.m. 2 agosto 1969, possa invece oggi accedere alla tassazione di favore per effetto del regime sopravvenuto. E per l’applicazione del tributo? Questione rimessa alle Sezioni Unite.

Leggi dopo

Il Consiglio dei Ministri approva la Legge di Bilancio 2022

29 Ottobre 2021 | di La Redazione

Riforma fiscale

Il Consiglio dei Ministri dà il via libera alla legge di bilancio 2022: 185 articoli con un raggio d'azione che punta a rafforzare il tessuto economico e sociale, sostenendo crescita e competitività dell’economia italiana.

Leggi dopo

Accise sull'energia elettrica: la Consulta ritiene ineludibile un intervento del Legislatore…

28 Ottobre 2021 | di Leda Rita Corrado

Corte Cost.

Accise

…sulla disciplina della prescrizione per il recupero di imposta e sanzioni in caso di condotta omissiva.

Leggi dopo

Pagine