News

News su Imposta di registro

La cessione di cubatura è soggetta a imposta di registro al 3% e imposta ipotecaria e catastale in misura fissa

10 Giugno 2021 | di Leda Rita Corrado

Cass. Civ., Sez. unite, 9 giugno 2021, n. 16080

Imposta di registro

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione si sono espresse sul tema dalla qualificazione giuridica dell'atto di cessione di cubatura ai fini dell'applicazione dell’imposta di registro.

Leggi dopo

Imposta di registro: legittimo l’avviso di liquidazione dell’imposta principale alle parti contrattuali

26 Aprile 2021 | di Francesco Brandi

Cass. Civ, sez. VI–T

Imposta di registro

In tema di imposta di registro, il notaio rogante che, in sede di rogito di compravendita immobiliare si sia avvalso della procedura di registrazione telematica, ai sensi del d.lgs. 18 dicembre 1997, n. 463, è responsabile d'imposta ma, come stabilito dall'art. 57 del d.P.R. 26 aprile 1986 n. 131, i soggetti obbligati al pagamento del tributo restano le parti sostanziali dell'atto medesimo, alle quali, pertanto, è legittimamente notificato, in caso d'inadempimento, l'avviso di liquidazione.

Leggi dopo

Cessione totalitaria di quote sociali ed il novellato art. 20, d.P.R. 131/1986, la stessa non può più essere assimilata ad una cessione di azienda

29 Gennaio 2020 | di La Redazione

CTR Lombardia, Milano

Imposta di registro

Con l’inedita sentenza emessa nei giorni scorsi dalla CTR Lombardia, n. 166/2020 è stato riconfermato un sentiero già tracciato in precedenza da altre pronunce della commissione regionale lombarda molto importante in riferimento alla questione dell’art. 20 d.P.R. n. 131/1986.

Leggi dopo

Imposta di registro: parola alla Consulta per la rilevanza degli atti collegati

26 Settembre 2019 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Imposta di registro

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza interlocutoria n. 23549/2019, ha sollevato la questione di legittimità costituzionale, in rapporto agli artt. 3 e 53 Cost., dell’art. 20 T.U. Registro – come risultante dagli interventi apportati dall’art. 1, comma 87, L. n. 205/2017 e dall’art. 1, comma 1084, L. n. 145/2018 – nella parte in cui dispone che, nell’applicare l’imposta di registro secondo la intrinseca natura e gli effetti giuridici dell’atto presentato alla registrazione, anche se non vi corrisponda il titolo o la forma apparente, si debbano prendere in considerazione unicamente gli elementi desumibili dall’atto stesso “prescindendo da quelli extratestuali e dagli atti ad esso collegati, salvo quanto disposto dagli articoli successivi”.

Leggi dopo

Imposta di registro al 9% per la servitù su terreno agricolo

17 Settembre 2019 | di La Redazione

Cass. civ.

Imposta di registro

Gli atti costitutivi di servitù, come degli altri diritti reali di godimento su beni immobili, sono soggetti ad imposta di registro del 9% (che al tempo dei fatti cui si riferisce la sentenza era dell’8%) in base all’art. 1 c. 1 tariffa parte prima d.P.R. n. 131/1986, anche quando la servitù è costituita su terreno agricolo.

Leggi dopo

Imposta di registro proporzionale per il decreto ingiuntivo ottenuto dal fideiussore nei confronti del debitore

10 Luglio 2019 | di La Redazione

Cass. civ., SS.UU.

Imposta di registro

La Cassazione a Sezioni Unite, con la sentenza n. 18520/2019 depositata quest'oggi, ha risolto un contrasto concernente la determinazione della misura, proporzionale al valore della condanna, o fissa, dell'imposta di registro da applicare al decreto ingiuntivo ottenuto dal garante nei confronti del debitore principale inadempiente per il recupero delle somme pagate al creditore principale in virtù di polizza assicurativa.

Leggi dopo

Imposta di registro al 3% per il contratto di locazione con indennizzo

30 Gennaio 2019 | di La Redazione

Imposta di registro

La somma che il conduttore dell’immobile commerciale corrisponde al locatore, in sede di stipula del contratto e tramite scrittura privata, come indennizzo per la eventuale rinuncia al momento della proroga del contratto, sconta l’imposta di registro del 3% ed è fuori dal campo IVA.

Leggi dopo

Rigetto del reclamo ex art. 630 c.p.c.: imposta di registro in misura fissa

26 Novembre 2018 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate

Imposta di registro

La Risposta ad istanza di consulenza giuridica n. 2, diffusa nei giorni scorsi dalle Entrate, illustra la corretta tassazione - ai fini dell’imposta di registro - delle sentenze aventi ad oggetto il rigetto del reclamo ex art. 630 c.p.c. avverso le ordinanze con le quali il giudice dell’esecuzione immobiliare dichiara estinta la procedura esecutiva.

Leggi dopo

Rassegna di giurisprudenza di legittimità - marzo 2018

13 Aprile 2018 | di La Redazione

Imposta di registro

Dalla redazione una selezione delle pronunce della Cassazione di maggior interesse depositate nel mese di marzo 2018.

Leggi dopo

Esenzione IVA: sì al beneficio verso imprese il cui oggetto esclusivo sia la rivendita di beni immobili

21 Marzo 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez.VI-T, 19 marzo 2018, n. 6835

Imposta di registro

La vicenda esaminata dai Giudici della Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 6835/2018, verte sull'applicazione della disciplina IVA sul trasferimento immobiliare. Nel caso di specie il contribuente veniva assoggettato all'imposta nonostante il carattere tassativo del termine triennale per procedere al ri-trasferimento dell'immobile acquistato ed il totale assoggettamento dell'atto alla normativa prevista in materia di imposta di registro (d.P.R. n. 131/1986).

Leggi dopo

Pagine