News

News su Redditometro

Al via le consultazioni per il decreto redditometrico

18 Giugno 2021 | di Daniela Mendola

Redditometro

Inizia a prendere forma il famigerato redditometro. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha avviato una consultazione pubblica, riservata alle associazioni maggiormente rappresentative di consumatori, sullo schema del decreto redditometrico, attuativo dell’art. 38, comma 5, d.P.R. n. 600/1973, così come novellato dall’art. 10, comma 1, dl del 12 luglio 2018, n. 87.

Leggi dopo

Chiarimenti dalle Entrate per la compilazione della fattura elettronica e dell’esterometro

27 Novembre 2020 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate

Redditometro

L’Agenzia delle Entrate ha diffuso numerosi chiarimenti contenuti nella nuova Guida alla compilazione delle fatture elettroniche e dell’esterometro, pubblicata per fornire istruzioni sul corretto uso dei nuovi codici “TipoDocumento” e “Natura” (già utilizzabili dal 1° ottobre e obbligatori dal prossimo 1° gennaio 2021). La Guida, pubblicata il 23 novembre 2020, in contemporanea con una versione aggiornata delle specifiche tecniche (1.6.2), si apre con una utile tabella riepilogativa dei codici-tipo-documento e procede esaminando le modalità di compilazione dei diversi tipi di documenti.

Leggi dopo

No al redditometro in caso di versamento sul conto corrente della moglie del professionista

10 Ottobre 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

Redditometro

L’accertamento del Fisco basato sul redditometro è nullo quando a finire nel mirino dell’Agenzia delle Entrate è il versamento sospetto sul conto corrente della moglie di un professionista, che si è rivelato essere semplicemente un regalo. Lo conferma la Corte di Cassazione con l’ordinanza del 9 ottobre 2018, n. 24903.

Leggi dopo

Sì all'accertamento se i premi sono alti e il reddito dichiarato è basso

02 Agosto 2017 | di La Redazione

Cass. civ. 19 luglio 2017, n. 17793

Redditometro

La Cassazione, con la sentenza n. 17793/2017, ha ricordato che se i premi sono alti e se il reddito dichiarato è basso, l’accertamento è legittimo.

Leggi dopo

Un’eredità può bloccare il redditometro

12 Maggio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 9 maggio 2017, n. 11388

Redditometro

La Cassazione, con l’ordinanza n. 11388/2017, ricorda che qualora un contribuente riceva un accertamento basato sul redditometro può giustificare le disponibilità dall'indennizzo per decesso del coniuge e da un’eredità paterna.

Leggi dopo

Redditometro: decade l'accertamento se vi è una presunzione di liberalità

21 Ottobre 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 19 ottobre 2016, n. 21142

Redditometro

In caso di trasferimento di beni tra coniugi o parenti prossimi, la presunzione di liberalità si applica in tutte le controversie la cui soluzione dipende dalla qualificazione dell’atto come a titolo oneroso o a titolo gratuito. Questo quanto affermato dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 21142/2016.

Leggi dopo

Redditometro: valgono come prova anche l'entità e durata del possesso dei redditi

01 Agosto 2016 | di La Redazione

Cass. civ., 27 luglio 2016, n. 15534

Redditometro

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 15534/2016, ha ricordato che per vincere la presunzione nascente dall’accertamento redditometrico la prova documentale richiesta è anche quella di evidenziare l’entità di redditi esenti o soggetti a ritenuta alla fonte negli acquisti effettuati e la durata del loro possesso.

Leggi dopo

Se dimostrati entità dei redditi e loro durata la prova contraria è valida

14 Luglio 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 13 luglio 2016, n. 14324

Redditometro

La Cassazione, con sentenza n. 14324/2016, ha ricordato che ai fini di una valida prova contraria, il contribuente non deve solo provare la disponibilità di redditi esenti o di redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d'imposta, ma dovrà dimostrare anche l'entità di tali redditi e la durata del loro possesso, che costituiscono circostanze sintomatiche del fatto che la spesa contestata sia stata sostenuta proprio con redditi esenti o soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta.

Leggi dopo

Redditometro: presunzione superata se si dimostra l'entità e la durata degli incrementi

10 Febbraio 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 4 febbraio 2016, n. 2224

Redditometro

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 2224/2016, ha stabilito che per superare la presunzione prevista dal redditometro è fondamentale provare che il possesso di redditi esenti o già tassati alla fonte siano stati impiegati per sostenere spese per incrementi patrimoniali.

Leggi dopo

Gli investimenti con quote TFR non rilevano ai fini accertativi

12 Novembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 10 novembre 2015, n. 22944

Redditometro

La Corte di Cassazione con l'ordinanza del 10 novembre 2015, n. 22944, si è pronunciata in merito alla validità dell'accertamento fondato sul redditometro, stabilendone l'invalidità qualora gli investimenti contestati siano stati realizzati con l'erogazione delle indennità di fine rapporto.

Leggi dopo

Pagine