News

News su Società di persone

Società cancellata dal Registro delle Imprese, rispondono i soci

03 Luglio 2020 | di La Redazione

Cass. Civ., 26 giugno 2020, n. 12758

Società di persone

All’atto di cancellazione di una società, per i rapporti facenti capo a questa e ancora pendenti dopo la cancellazione dal registro delle imprese, si determina un fenomeno successorio in capo ai soci, anche per i debiti non definiti in sede di bilancio finale di liquidazione.

Leggi dopo

Dalle Entrate una nuova guida per la pace fiscale riservata alle ASD

13 Maggio 2019 | di La Redazione

Società di persone

Il manuale illustra la definizione agevolata delle liti pendenti riservata alle società e alle associazioni sportive dilettantistiche iscritte al CONI al 31 dicembre 2017.

Leggi dopo

Il Decreto Dignità elimina le ASD a carattere lucrativo

04 Luglio 2018 | di La Redazione

Società di persone

Le Associazioni sportive dilettantistiche a carattere lucrativo non verranno mai alla luce. Introdotte nell’ordinamento dall’ultima Legge di Bilancio, sono state cancellate dal nuovo Decreto di Dignità firmato lo scorso 2 luglio dall’esecutivo.

Leggi dopo

Quote delle società di persone, finché dura la società non si possono espropriare

25 Luglio 2017 | di La Redazione

Cass. pen., sez. VI, 24 luglio 2017 n. 36760

Società di persone

I Giudici di legittimità hanno ricordato che “le quote delle società di persone non possono … quantomeno in linea di principio, essere espropriate finché dura la società a beneficio dei creditori particolari dei soci … Questo quanto enunciato nella sentenza n. 36760/2017.

Leggi dopo

Esenzione d'imposta, non basta l'iscrizione al CONI dell'A.S.D.

06 Giugno 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 25 maggio 2017, n. 13236

Società di persone

Non basta l’affiliazione al CONI per garantire l’esenzione d’imposta per l’associazione sportiva dilettantistica. Così la Cassazione, con l'ordinanza n. 13236/2017, condanna un’associazione sportiva dilettantistica accogliendo il ricorso dell’Agenzia delle Entrate.

Leggi dopo

Non antieconomiche le sponsorizzazioni ASD fino a 200.000 euro

07 Aprile 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 6 aprile 2017, n. 8981

Società di persone

In tema di sponsorizzazioni alle ASD la Corte di Cassazione, con ordinanza n. 8981/2017, ha statuito che fino a 200.000 euro non possono considerarsi antieconomiche; tali spese, infatti, non risultano contestabili se sussistono i presupposti oggettivi e soggettivi, a prescindere che vi sia stata registrazione del contratto.

Leggi dopo

CdM approva l'alleggerimento dei costi di funzionamento delle Camere di commercio

11 Novembre 2016 | di La Redazione

Società di persone

Approvato dal Consiglio dei Ministri il provvedimento in attuazione della delega di cui all’art. 10 della L. 7 agosto 2015, n. 124, che prevede un piano di razionalizzazione che comporterà la riduzione delle Camere dalle attuali 105 a non più di 60.

Leggi dopo

La Legge di Bilancio 2017 introduce la nuova IRI

28 Ottobre 2016 | di La Redazione

Società di persone

Confermate diverse misure agevolative già concesse l'anno scorso nella Bozza del Ddl, altre invece sono state introdotte ex novo come ad esempio l'imposta sul reddito d'impresa (IRI).

Leggi dopo

Assoggettabilità IVA: la CGUE ne delimita i confini per le società semplici

13 Ottobre 2016 | di La Redazione

CGUE, 12 ottobre 2016, causa C-140/15

Società di persone

La Corte di Giustizia Europea, con la causa depositata ieri ha chiarito alcuni punti circa la soggezione all'IVA di alcuni società semplici, oltreché chiarire che non ostano alla possibilità di negare l’applicazione del regime comune forfettario per i produttori agricoli, previsto dagli artt. 25 della sesta direttiva 77/388 e dall’art. 296 della direttiva IVA, a diverse società semplici, come quelle di cui trattasi nel procedimento principale.

Leggi dopo

Sdebitazione al via per i debiti previdenziali

15 Marzo 2016 | di La Redazione

Cass. civ.

Società di persone

I Giudici della Corte di Cassazione, con sentenza n. 4844/2016, hanno affermato che i debiti previdenziali sono strettamente collegati all'esercizio dell'impresa costituendo necessaria conseguenza della stessa. Confermata l'esdebitazione.

Leggi dopo

Pagine