News

News su Società di capitali

Dichiarazioni delle società di capitali in crescita rispetto al precedente anno

21 Gennaio 2020 | di La Redazione

Comunicato MEF

Società di capitali

Nell’anno d’imposta 2017 le dichiarazioni delle società di capitali sono state 1.197.563, in crescita rispetto all’anno precedente (+2,7%). Il 63% dei soggetti ha dichiarato un reddito d’impresa rilevante ai fini fiscali, mentre il 30%...

Leggi dopo

Con la Manovra c'è il rischio di una rivolta fiscale delle imprese

16 Dicembre 2019 | di Francesco Giuliani

Società di capitali

L'Avvocato Francesco Giuliani, con un intervento pubblicato su La Repubblica, fornisce una chiave di lettura alla imminente Manovra 2020 che a suo avviso "[...] rischia di esasperare l'approccio da "duri contro il crimine". Meglio una riforma che semplifichi la normativa tributaria, fondata sulla cooperazione tra fisco e contribuente: semplicità ed equità per recuperare la fiducia dei contribuenti e la loro fedeltà fiscale"

Leggi dopo

È illegittimo escludere l'applicabilità dell'agevolazione fiscale ai finanziamenti posti in essere da intermediari finanziari

19 Luglio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. un.

Società di capitali

È infondato il ricorso che deduce l'impossibilità di estendere in via di interpretazione analogica un regime di esenzione eccezionale a soggetti diversi da quelli espressamente menzionati dal legislatore, infatti non v'è ragione per cui gli investimenti produttivi siano discriminati in relazione al soggetto finanziante.

Leggi dopo

Chiarimenti dalle Entrate sul regime fiscale delle società che hanno optato per la tassazione catastale

12 Aprile 2018 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate

Società di capitali

L’Agenzia delle Entrate, con una nuova Risoluzione, fornisce chiarimenti in merito al regime fiscale delle società di capitali che hanno optato per la tassazione catastale previsto dalla Finanziaria 2007.

Leggi dopo

Nuovi obblighi dichiarativi per le imprese e gruppi di grandi dimensioni

05 Ottobre 2016 | di La Redazione

Società di capitali

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, ieri in sede preliminare, il decreto che attua la direttiva sulla comunicazione di informazioni di carattere non finanziario e di informazioni sulla diversità da parte di imprese e gruppi di grandi dimensioni.

Leggi dopo

Le emittenti televisive soggette al Canone pre-riforma

26 Aprile 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib. 20 aprile 2016, n. 7942
Legge 28 dicembre 2015, n. 208

Società di capitali

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 7942/2016, afferma che per le emittenti televisive è previsto comunque il canone RAI (prima della riforma introdotta dalla Stabilità 2016).

Leggi dopo

Necessario il dolo specifico per la responsabilità del prestanome

21 Aprile 2016 | di La Redazione

Cass. pen., 18 aprile 2016, n. 15900

Società di capitali

Per condannare un prestanome di una società della distruzione della contabilità o della sua omessa tenuta è necessario che venga provato il dolo specifico. È questo quanto affermato dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 15900/2016.

Leggi dopo

Falso "valutativo" ancora rilevante

01 Aprile 2016 | di La Redazione

Società di capitali

Nella Nota diffusa nella giornata di ieri a margine del verdetto reso dalle Sezioni Unite penali della Cassazione è stato anticipato che ai fini della configurabilità del delitto di false comunicazioni sociali, pur dopo la riforma dello scorso anno, il falso "valutativo" continua ad avere rilevanza.

Leggi dopo

Interessi passivi non inerenti: deducibili

09 Marzo 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez, trib., 4 marzo 2016, n. 4339

Società di capitali

Con sentenza n. 4339 la Corte di Cassazione ha affermato la deducibilità degli interessi passivi anche se non inerenti, così come disposto dall'art. 96 del D.P.R. n. 917/1986.

Leggi dopo

Falso in bilancio, rilevanti anche i fatti materiali non rispondenti al vero

13 Gennaio 2016 | di La Redazione

Cass. pen., sez. V, 12 gennaio 2015, n. 890

Società di capitali

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 890/2016, ha affermato che, nell'attuale formulazione dell'art. 2621 c.c., il riferimento ai “fatti materiali” oggetto di falsa rappresentazione non esclude la rilevanza penale degli enunciati valutativi, anch’essi idonei ad assolvere una funzione informativa.

Leggi dopo

Pagine