News

News su Cosa giudicata

Legittimità del quantum sequestrato e giudicato cautelare

29 Novembre 2021 | di La Redazione

Cass. pen., sez. VI

Cosa giudicata

Nel caso di specie, la legittimità del sequestro dell’importo corrispondente alle sanzioni irrogate non è stata dedotta nei provvedimenti adottati in sede di impugnazione. Ne consegue che la cognizione in ordine alla stessa non è preclusa dal giudicato cautelare.

Leggi dopo

Possibilità di estendere al fallimento l'operatività del giudicato tributario favorevole

24 Maggio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. I, 23 maggio 2018, n. 12854

Cosa giudicata

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 12854, depositata ieri, afferma che in caso di inerzia degli organi preposti al fallimento, il contribuente dichiarato fallito conserva la legittimazione a impugnare l’atto impositivo e/o a proseguire il processo tributario già instaurato. Il curatore potrà avvalersi del giudicato tributario favorevole del fallito.

Leggi dopo

Giudicato vincolante per gli elementi con valore "condizionante" inderogabile

05 Luglio 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 1 giugno 2016, n. 11440

Cosa giudicata

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 11440/2016, è tornata a chiarire alcuni punti in tema di giudicato, affermando che la sentenza del giudice tributario che definitivamente accerti il contenuto e l'entità degli obblighi del contribuente per un determinato periodo d'imposta fa stato solo per gli elementi che abbiano un valore "condizionante" inderogabile, dunque laddove risolva una situazione riferita ad un periodo di imposta specifico.

Leggi dopo

Omesso versamento IVA e il ne bis in idem alla luce della riforma

23 Maggio 2016 | di La Redazione

Corte Costituzionale, 20 maggio 2016, n. 112

Cosa giudicata

La Corte Costituzionale, con l'ordinanza n. 112 del 20 maggio scorso, ordina la restituzione agli atti al Tribunale di Bologna, il quale aveva sollevato questione di illegittimità costituzionale dell'art. 649 del c.p.p. in relazione all'art. 10-ter del D.Lgs. n. 74/2000.

Leggi dopo

"Ne bis in idem": inammissibili le questioni di legittimità costituzionale

09 Marzo 2016 | di La Redazione

Cosa giudicata

La Corte Costituzionale ha dichiarato inammissibili due delle tre questioni di legittimità costituzionale ad essa sottoposte e riguardanti il principio del ne bis in idem.

Leggi dopo

Il giudicato ad efficacia riflessa nel processo tributario

25 Novembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 24 novembre 2015, n. 23899

Cosa giudicata

Il socio che ha impugnato l’accertamento di redditi da partecipazione ha il diritto di opporre all’amministrazione finanziaria il giudicato a questa sfavorevole formatosi nel giudizio introdotto dalla società partecipata. Così si è espressa la Corte di Cassazione con la sentenza n. 23899/2015.

Leggi dopo

Sospensione necessaria: possibile purché sussista pregiudizialità

26 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 23 ottobre 2015, n. 21675

Cosa giudicata

La Corte ha sottolineato la doverosità connessa alla necessità di provvedere sulla sospensione per pregiudizialità evitando il rischio del conflitto di giudicati.

Leggi dopo