News

News su Certificazione e compensazione dei crediti verso la p.a.

La Camera approva il DL Dignità. Ora il testo passa al Senato

03 Agosto 2018 | di La Redazione

Certificazione e compensazione dei crediti verso la p.a.

Il D.L. Dignità (D.L. 87/2018) ha ottenuto ieri il primo via libera della Camera. Ora il testo passa al Senato.

Leggi dopo

Detrazione IVA possibile anche in assenza di dichiarazione annuale

27 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., 23 febbraio 2018 n. 4392

Certificazione e compensazione dei crediti verso la p.a.

I giudici della Cassazione hanno affermato che il contribuente ha diritto alla detrazione se in possesso dei requisiti fondamentali, anche se non ha presentato la dichiarazione annuale. Questo quanto affermato con la sentenza del 23 febbraio 2018 n. 4392.

Leggi dopo

Il D.M. sul credito d'imposta è in Gazzetta

31 Luglio 2015 | di La Redazione

D.M. 30 luglio 2015, n. 88554

Certificazione e compensazione dei crediti verso la p.a.

È approdato sulla Gazzetta Ufficiale n. 175 di ieri il Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze che introduce il credito di imposta in favore degli enti di previdenza obbligatoria e complementare. Posta la disciplina di riferimento, spetta all'Amministrazione finanziaria la definizione, con apposito Provvedimento direttoriale, del modello di istanza.

Leggi dopo

Incentivi per lo sviluppo, si devono sempre indicare nel quadro RU

15 Luglio 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI, 13 luglio 2015, n. 14534

Certificazione e compensazione dei crediti verso la p.a.

Se si intende usufruire di tali crediti di imposta è necessario indicare la propria intenzione nel quadro RU. Lo hanno ribadito i Giudici della Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 14534/2015.

Leggi dopo

Il rimborso parziale è un vero e proprio atto di rigetto

24 Aprile 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 22 aprile 2015, n. 8195

Certificazione e compensazione dei crediti verso la p.a.

Con la sentenza n. 8195/2015 la Corte di Cassazione torna a ribadire la natura di atto di rigetto del rimborso parziale per la parte non rimborsata: chi vuole opporsi deve provvedere alla tempestiva impugnazione e non presentare un’ulteriore istanza del medesimo credito.

Leggi dopo