News

News su Cartelle esattoriali

Notifica telematica della cartella esattoriale: come si perfeziona?

16 Marzo 2022 | di La Redazione

CTR Calabria, 11 gennaio 2022, n. 127

Cartelle esattoriali

La CTR Calabria ha chiarito che la notifica telematica della cartella esattoriale si perfeziona soltanto se la cartella risulti firmata digitalmente dall’ente incaricato della riscossione.

Leggi dopo

Stop alla cartella di pagamento emessa dall’agente della riscossione “incompetente”

14 Marzo 2022 | di Massimo Romeo

CTR Lombardia, Milano

Cartelle esattoriali

Per esigenza di speditezza ed efficienza dell’azione amministrativa, la competenza territoriale ad emettere la cartella di pagamento si determina inderogabilmente in base al criterio di correlazione tra l’ambito territoriale di operatività del concessionario (ora agente della riscossione) e il domicilio fiscale del contribuente iscritto a ruolo. È, pertanto, da considerare nulla la cartella di pagamento emessa dall’agente della riscossione territorialmente incompetente. Questo il principio emergente dalla sentenza n. 701 del 28 febbraio 2022 pronunciata dalla CTR per la Lombardia.

Leggi dopo

Alle Sezioni Unite l’applicabilità retroattiva della nuova disciplina della (non) impugnabilità degli estratti di ruolo

14 Febbraio 2022 | di Francesco Brandi

Cass. civ., sez. V, 11 febbraio 2022, n. 4526

Cartelle esattoriali

La Quinta Sezione della Cassazione ha rimesso gli atti al Primo Presidente, per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, della questione di massima di particolare importanza relativa alla portata applicativa dell’art. 3-bis d.l. n. 146/2021, conv. dalla l. n. 215/2021, avente ad oggetto la “non impugnabilità dell’estratto di ruolo e limiti all’impugnabilità del ruolo”, ed in particolare se tale norma abbia natura sostanziale (con efficacia ex nunc), attenendo al presupposto impositivo, o processuale, e se, ed entro quali limiti, possa ritenersi ancora valido il principio affermato dalle Sezioni Unite, secondo cui il contribuente - che assuma di non aver ricevuto la rituale notifica di provvedimenti impositivi e che scopra “occasionalmente” la sussistenza di iscrizioni a ruolo - può impugnare “in via diretta” tali atti tributari, con tutela “anticipata”, quindi prima della loro rituale notificazione nei suoi confronti mediante l’impugnazione degli estratti di ruolo.

Leggi dopo

Cartella di pagamento a seguito di sentenza passata in giudicato e obbligo di motivazione

08 Novembre 2021 | di Francesco Brandi

Cass. civ., sez. trib.

Cartelle esattoriali

Rimessa alle Sezioni Unite la questione relativa all’onere motivazionale della cartella di pagamento gravante sull’amministrazione finanziaria in ordine ai criteri di calcolo degli interessi.

Leggi dopo

In G.U. il Decreto che definisce le modalità per lo stralcio automatico dei debiti fino a 5mila euro

03 Agosto 2021 | di La Redazione

Ministero dell'Economia e delle Finanze

Cartelle esattoriali

Pubblicato nella Serie Generale n. 183 della Gazzetta Ufficiale del 2 agosto 2021 il Decreto MEF del 14 luglio 2021 recante "termini e modalità di annullamento automatico dei debiti tributari di importo residuo fino a 5.000 euro risultanti da carichi affidati agli agenti della riscossione tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010".

Leggi dopo

La definizione delle liti fiscali non si applica alle cartelle di pagamento per omesso versamento

18 Gennaio 2021 | di Francesco Brandi

Cass. civ., sez. VI– T

Cartelle esattoriali

In tema di definizione agevolata delle controversie, l'art. 6 del D.L. n. 119/2018, conv. in L. n. 136/2018, è applicabile ai soli giudizi aventi ad oggetto atti impositivi e non anche a quelli di impugnazione della cartella di pagamento ex art. 36-bis del d.P.R. n. 600/1973, che non si fonda su un accertamento discrezionale dell'Amministrazione bensì, avendo riguardo ai versamenti effettuati, ad una mera liquidazione dei tributi già esposti dal contribuente nella dichiarazione.

Leggi dopo

Con la rottamazione delle cartelle i beni sequestrati tornano al contribuente

11 Dicembre 2020 | di La Redazione

Cass. Pen., sez. III,

Cartelle esattoriali

Attraverso la rottamazione delle cartelle, viene meno il profitto del reato contestato al contribuente e dunque anche l’oggetto del sequestro preventivo che deve essere di conseguenza revocato. Così la Corte di Cassazione con la sentenza n. 35175/20, depositata il 10 dicembre.

Leggi dopo

Legittima la cartella di pagamento ad una società ammessa al concordato preventivo

02 Novembre 2020 | di Francesco Brandi

Cass. Civ., sez. VI-T

Cartelle esattoriali

Legittima la cartella di pagamento anche se notificata alla società ammessa a concordato preventivo. L’atto del fisco, infatti, è assimilabile al mero precetto: non ricade nel divieto di azione esecutiva previsto dall’articolo 168 l. f. laddove la procedura espropriativa vera e propria comincia soltanto con il pignoramento. Nessuna norma infatti impedisce all’amministrazione finanziaria di compiere le operazioni necessarie ad accertare il debito che la società in concordato ha nei confronti dell’erario.

Leggi dopo

Notifica di nuove cartelle di pagamento: in G.U. il decreto che estende il periodo di sospensione

21 Ottobre 2020 | di La Redazione

Cartelle esattoriali

Approda in Gazzetta Ufficiale del 20 ottobre 2020 il decreto n. 129, che estende il periodo di sospensione fino al 31 dicembre delle attività di notifica di nuove cartelle di pagamento, del pagamento delle cartelle precedentemente inviate e degli altri atti dell’Agente della Riscossione.

Leggi dopo

Riscossione esattoriale: cartelle sospese fino al 31 dicembre

20 Ottobre 2020 | di La Redazione

Cartelle esattoriali

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 67 del 18 ottobre 2020, ha approvato un decreto-legge che introduce disposizioni urgenti in materia di riscossione esattoriale.

Leggi dopo

Pagine