News

News su Giudizio di rinvio

“Pace fiscale”: chi non riassume dopo annullamento con rinvio dovrà pagare il 90% del valore

27 Marzo 2019 | di La Redazione

Giudizio di rinvio

Ai fini della cd. “pace fiscale”, chi non riassume il processo a seguito di una sentenza di annullamento con rinvio della Corte di Cassazione potrà definire la controversia con il pagamento del 90% del valore, come previsto per i ricorsi pendenti in primo grado, e non del solo 5%, previsto per le controversie tributarie pendenti in terzo grado.

Leggi dopo