Focus

Focus

L'agevolazione “prima casa”. La problematica dell'applicabilità del beneficio fiscale in caso di riacquisto di altro immobile da parte del coniuge separato

03 Maggio 2021 | di Gabriele Scuffi

Famiglia

Il nostro ordinamento tributario (l'art. 1, nota, II-bis, comma 1 della tariffa parte I - Atti soggetti a registrazione in termine fisso - allegata a. d.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, lett. a) prevede delle specifiche agevolazioni fiscali, al ricorrere di determinati presupposti, finalizzate a favorire l'acquisto di immobili da destinare ad abitazione principale. Con i benefici “prima casa” sono ridotte sia l'imposta di registro, se si acquista da un privato, sia l'Iva, se si acquista da un'impresa. Inoltre non sono dovuti imposta di bollo, tributi speciali catastali e tasse ipotecarie sugli atti assoggettati all'imposta di registro e quelli necessari per effettuare gli adempimenti presso il catasto e i registri immobiliari.

Leggi dopo

La riforma del processo tributario, tra obiettivi velleitari e consapevolezze dolorose

26 Aprile 2021 | di Andrea Carinci

Riforma del processo tributario

La riforma tributaria sembrerebbe finalmente partita. Il condizionale è ancora d’obbligo, posto che si sa solamente che una commissione di esperti è stata insediata, che ha un termine per finire (30 giugno, prolungabile di un mese) e che sta calendarizzando le riunioni. È un po’ poco, mancando ogni indicazione sulla missione da compiere. Peraltro, sono già partite le polemiche per talune esclusioni eccellenti.

Leggi dopo

Esports e fisco: il nuovo binomio del gaming

20 Aprile 2021 | di Giancarlo Marzo, Irene Barbieri

Redditi diversi

Se pensate che lo sport si giochi ancora su un campo da calcio o da tennis, in una pista ciclabile o su un ring di pugilato, allora siete decisamente fuori strada. Già, perché nell'era dei social e del digitale, anche lo sport si veste di tecnologia: le competizioni sportive si giocano sul web, a colpi di joystick e dirette streaming, dietro lo schermo di un PC o tramite le più famose console di gaming. Singoli giocatori o intere squadre di giocatori, i cd. gamers o più in generale streamers, si sfidano nell'uso di videogiochi su piattaforme digitali, davanti a una platea di utenti, i cd. followers, uniti nel nome di una stessa passione, oltre qualsiasi barriera fisica. Si tratta della nuova frontiera dell'entertainment legato allo sport che, partendo dalla Corea del Sud, si è diffuso a macchia d'olio in tutto il mondo, conquistando definitivamente anche l'Italia.

Leggi dopo

Il (nuovo) ruolo dei Payment Service Provider nel contrasto alle frodi IVA

14 Aprile 2021 | di Lorenzo Savastano

Evasione fiscale

L’evoluzione dei moderni sistemi di pagamento ed il radicale impatto trasformativo dell’innovazione tecnologica nel mondo del payment service, non ha solo imposto una ridefinizione delle regole di funzionamento dei mercati finanziari, ma ha soprattutto consentito alle Amministrazioni finanziarie di approvvigionarsi di informazioni indispensabili per perseguire il contrasto all’evasione fiscale internazionale ed al riciclaggio di denaro di provenienza illecita. Al riguardo, in ambito europeo, il Regolamento n. 2020/283/UE e la Direttiva n. 2020/284/UE, nell’imporre agli Istituti di pagamento la trasmissione alle competenti autorità nazionali dei dati afferenti i cd. pagamenti transnazionali, ha posto nella disponibilità delle Tax Authorities una serie di dati di assoluto valore strategico, consolidando significativamente il sistema di contrasto alle frodi IVA sul territorio dell’Unione Europea.

Leggi dopo

Vicende organizzative della videoudienza nel processo tributario

12 Aprile 2021 | di Vincenzo Busa

Art. 6, D.L. 1 aprile 2021, n. 44
Art. 27, D.L. 28 ottobre 2020 n. 137, conv. in L. 18/12/2020, n. 137

Processo telematico

La proroga al 31 luglio 2021 delle disposizioni emergenziali dettate per il processo tributario dall'art. 27 del D.L. n. 137/2020, disposta dall'art. 6 del D.L. n. 44/2021, ripropone all'attenzione degli operatori la questione della operatività della videoudienza, tuttora non adeguatamente risolta nella maggior parte delle 124 Commissioni tributarie.

Leggi dopo

Classamento: attribuzione della rendita

06 Aprile 2021 | di Domenico Chindemi

Catasto

Vengono individuati, anche con riferimento alla procedura Docfa, i diversi momenti di attribuzione della rendita, di mutamento delle classificazioni, esaminando i casi in cui la rendita è retroattiva.

Leggi dopo

Il diritto alla giusta pretesa fiscale: l’adempimento collaborativo come presupposto per il pactum fiduciae

01 Aprile 2021 | di Daniela Mendola

Statuto del contribuente

Il rafforzamento degli strumenti di confronto tra l’Amministrazione finanziaria ed il contribuente nell’ottica di un affievolimento degli aspetti di imperatività dell’azione impositiva ha determinato l’introduzione della cd. tax compliance.

Leggi dopo

“Decreto sostegni”: misure sulla riscossione

26 Marzo 2021 | di Giancarlo Marzo, Liliana Peruzzu

Riscossione coattiva

Il D.L. 22 marzo 2021, n. 41 (c.d. Decreto Sostegni), di recente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, contiene, tra le varie misure approvate a sostegno delle imprese e degli operatori economici, diverse disposizioni che involgono direttamente il comparto della riscossione.

Leggi dopo

Pagamenti di compensi e restituzione di finanziamenti all'amministratore di società fallita: bancarotta fraudolenta o preferenziale?

23 Marzo 2021 | di Ciro Santoriello

Bancarotta fraudolenta

Con molta frequenza, nei procedimenti penali che investono la condotta dei vertici di società fallite viene sottoposta ad esame critico la scelta degli amministratori e dei principali dirigenti aziendali di ripagarsi di crediti da loro vantati, a vario titolo, verso la società. Il tema presenta molteplici sfaccettature, cui corrispondono una pluralità di soluzioni assai diversificate, che vanno da una ritenuta irrilevanza penale di tali condotte ad una loro qualificazione come ipotesi di bancarotta preferenziale fino alla contestazione della fattispecie di bancarotta fraudolenta patrimoniale. Per fare ordine fra le diverse posizioni assunte dalla giurisprudenza è opportuno differenziare le diverse ipotesi che possono presentarsi nella pratica.

Leggi dopo

Il riclassamento in base alle cd. Microzone

17 Marzo 2021 | di Domenico Chindemi

Catasto

Viene individuato il contenuto minimo della motivazione dell'atto impositivo nel caso di risclassamento di immobili per la modifica dei parametri su cui si colloca, nella microzona di riferimento, l'unità immobiliare.

Leggi dopo

Pagine