Focus

Focus su Contraddittorio

L'esercizio della potestà impositiva mediante l'uso di algoritmi: il contraddittorio endoprocedimentale nel procedimento redditometrico

17 Maggio 2021 | di Daniela Mendola

Contraddittorio

Nei procedimenti di accertamento basati su algoritmi, il contraddittorio endoprocedimentale è un diritto irrinunciabile, e riveste la funzione di impedire ogni automatismo nella rideterminazione del reddito, adeguando il risultato del redditometro alla effettiva e concreta capacità contributiva del soggetto interessato.

Leggi dopo

Controversie fiscali nell'Unione Europea: l'Italia ha attuato la Direttiva (UE) 2017/1852

19 Novembre 2020 | di Elisa Manoni

D.Lgs. 10 giugno 2020, n. 49

Contraddittorio

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. n. 49 del 10 giugno 2020, attuativo della direttiva UE n. 2017/1852 in tema di risoluzione delle controversie in materia fiscale nell'Unione europea. Il decreto, entrato in vigore il 25 giugno scorso, stabilisce un meccanismo vincolante e obbligatorio relativo alle procedure amichevoli o ad altre procedure di risoluzione delle controversie tra l'Autorità competente italiana e le Autorità competenti degli altri Stati membri dell'Unione europea che derivano dall'interpretazione e dall'applicazione degli Accordi e delle Convenzioni internazionali per evitare le doppie imposizioni sul reddito e sul patrimonio di cui l'Italia è parte e della Convenzione 90/436/CEE, del 23 luglio 1990 relativa all'eliminazione delle doppie imposizioni in caso di rettifica degli utili di imprese associate.

Leggi dopo

Il nuovo invito obbligatorio al contraddittorio: un'occasione mancata

16 Settembre 2020 | di Vincenzo Pisani

Contraddittorio

Con l'entrata in vigore del cd. decreto crescita, adottato con d.l. 30 aprile 2019, n. 34, convertito con modificazioni nella l. 28 giugno 2019, n. 58, insieme alle solite misure intraprese per fronteggiare la crisi economica e per favorire la crescita è stata introdotta una inusuale previsione concernente l'obbligo, nei confronti dell'Agenzia delle Entrate, di precedere la notifica degli avvisi di accertamento con un invito al contraddittorio del contribuente riguardante gli atti notificati dal 1° luglio 2020.

Leggi dopo

Il “nuovo” obbligo di contraddittorio: un cambiamento solo apparente

08 Settembre 2020 | di Antonella Lucarelli

Contraddittorio

Il D.L. 30 aprile 2019, n. 34 (D.L. Crescita) ha introdotto l'obbligo di contraddittorio a partire dallo scorso 1° luglio. In realtà, l'invito obbligatorio all'adesione, non è un istituto nuovo nel panorama tributario, ma costituisce solamente una integrazione della disciplina contenuta nel D.Lgs. n. 218/1997 (Disposizioni in materia di accertamento con adesione e di conciliazione giudiziale). Per altro, l'obbligo generalizzato di contraddittorio, così come disciplinato dal D.L. 34/2019, a ben vedere, risulta particolarmente limitante per il contribuente.

Leggi dopo

Accertamento con adesione e invito obbligatorio al contraddittorio

23 Luglio 2019 | di Saverio Capolupo

Contraddittorio

“Con Legge n. 58/2019 è stato introdotto nell'accertamento con adesione l'invito obbligatorio a pena di annullabilità del provvedimento impositivo. Tale obbligo è escluso sia nei casi di urgenza sia in caso di possesso da parte del contribuente del verbale di chiusura delle operazioni. Tale iniziativa, lodevole nelle finalità, di fatto non assicura sostanziali utilità, quantomeno in termini di esercizio dei diritti difensivi, in quanto enuncia principi che, da un lato, non possono assumere una valenza generale; dall'altro, sono già previsti dallo statuto dei diritti del contribuente e dai decreti delegati, con particolare riferimento all'obbligo della motivazione. La decorrenza delle nuove disposizioni è fissata incomprensibilmente al primo luglio 2020”.

Leggi dopo

Il contraddittorio endoprocedimentale: riflessioni sul dialogo tra fisco e contribuente

16 Ottobre 2017 | di Vincenzo Busa

Contraddittorio

Il tema del rapporto tra Amministrazione finanziaria e contribuente, da sempre al centro di attenzioni e dibattiti, negli ultimi tempi si è arricchito di spunti innovativi che sembrano prendere le distanze dalle tradizionali posizioni antitetiche per valorizzare nuove dinamiche nella valutazione di interessi non necessariamente contrapposti e spesso convergenti. In attesa del giudizio della Corte Costituzionale, promosso da alcune Commissioni tributarie, può essere utile corroborare le copiose elaborazioni teoriche sul tema con qualche riflessione di taglio pratico, centrata prevalentemente sugli effetti e le implicazioni gestionali delle varie soluzioni prospettate, secondo un approccio inusuale e raramente sperimentato nel dibattito giuridico.

Leggi dopo

Obbligatorietà del contraddittorio: deciderà la Corte Costituzionale

16 Gennaio 2017 | di Saverio Capolupo

Contraddittorio

A fronte di una giurisprudenza di legittimità contraddittoria, che disorienta contribuenti e giudici di merito, va salutata positivamente la recente iniziativa della Commissione Tributaria Regionale della Toscana che ha rimesso gli atti alla Corte Costituzionale, per far verificare la legittimità della norma dello Statuto dei Diritti del Contribuente nella parte in cui riconosce il diritto al contraddittorio limitatamente alle ipotesi di accessi, ispezioni e verifiche nei locali destinati all’esercizio dell’attività e non per tutte le altre forme di controllo. L’occasione, però, è certamente utile per porre la parola fine ad un tema che nell’ottica dell’invocata compliance dovrebbe avere una portata generalizzata senza contare l’assurda situazione che si verifica in applicazione della normativa comunitaria con conseguente quanto assurda discriminazione tra IVA ed imposte sul reddito.

Leggi dopo

Il contraddittorio preventivo in materia doganale

29 Ottobre 2015 | di Fabiola Del Torchio

Contraddittorio

Il tema del contraddittorio preventivo - ossia del diritto del soggetto destinatario degli effetti di un atto di essere “sentito” prima dell’emissione dell’atto stesso – è argomento che ha interessato, e continua ad interessare, dottrina e giurisprudenza.

Leggi dopo

È nullo l’atto non preceduto dal contraddittorio endoprocedimentale

10 Luglio 2015 | di Leda Rita Corrado

Corte cost., 7 luglio 2015, n. 132

Contraddittorio

Con la sentenza n. 132/15, depositata il 7 luglio scorso, la Consulta ha dichiarato l’infondatezza della questione di legittimità costituzionale dell’art. 37-bis, co. 4, D.P.R. n. 600/1973, sollevata dalla Sezione Tributaria della Corte di Cassazione in riferimento agli artt. 3 e 53 Cost. Come noto, il citato art. 37-bis delinea un procedimento ad hoc per l’esercizio del potere di disconoscimento dei vantaggi tributari derivanti da condotte elusive.

Leggi dopo

Quel controverso diritto obbligatorio al contraddittorio, finalmente ci siamo?

24 Marzo 2015 | di Ivano Tarquini

Cass. civ., sez. V

Contraddittorio

La nostra giurisprudenza ha recepito in modo organico e definitivo l'applicazione del diritto al contraddittorio, che, se non promosso dagli uffici dell'Amministrazione finanziaria, può portare all'annullamento, in sede contenziosa, del provvedimento. Il contraddittorio deve essere preventivo all'adozione dell'atto emanato, effettivo e non una formalità. Gli uffici devono valutare le doglianze, effettuando, in sede di motivazione degli atti anche della riscossione, le opportune osservazioni.

Leggi dopo