Casi e sentenze

Casi e sentenze

Prelevamenti ingiustificati dei professionisti esclusi dalla presunzione di evasione anche ai fini IVA

07 Maggio 2021 | di La Redazione

CT II Trento

Mezzi di prova

Ai fini delle imposte sui redditi, i prelevamenti in contanti effettuati dal professionista non possono essere considerati compensi da assoggettare a tassazione, salvo venga provato diversamente da parte dell'Amministrazione finanziaria.

Leggi dopo

L'atto di modifica che riduce il canone di un contratto di locazione deve avere data certa

29 Aprile 2021 | di La Redazione

CTR Veneto

CTR Veneto, Venezia, sez. VI, 20 gennaio 2021, n. 112.pdf

Locazione

Nel caso di accordo intervenuto tra le parti di riduzione del canone di un contratto di locazione registrato la necessità di attribuire all'atto di modifica data certa di fonte ai terzi, risponde a precise esigenza probatorie in quanto l'art. 26 del d.p.r. 917/1986 fissa il principio in base al quale i redditi fondiari...

Leggi dopo

Società di capitali a ristretta base azionaria e presunzione di attribuzione pro quota ai soci degli utili

27 Aprile 2021 | di La Redazione

CTP Taranto

azioni e quote

In tema di accertamento delle imposte sui redditi, nel caso di società di capitali a ristretta base azionaria, in caso di accertamento di utili non contabilizzati, opera la presunzione di attribuzione pro quota ai soci degli utili stessi...

Leggi dopo

Legittima la condanna alle spese in assenza di gravi ragioni per la compensazione delle stesse

23 Aprile 2021 | di La Redazione

CTR Lombardia

Spese di lite

L’alea del processo grava sulla parte soccombente, perché è quella che ha dato causa alla lite, non riconoscendo o contrastando il diritto della parte vittoriosa, sicchè su di essa gravano le spese di lite, salvo l’ipotesi in cui ricorrano “gravi ed eccezionali ragioni”, le quali possano giustificare la compensazione delle spese di lite.

Leggi dopo

Non abusive le operazioni supportate da valide ragioni extra-fiscali non marginali

22 Aprile 2021 | di La Redazione

CTR Veneto

azioni e quote

Non configura operazione abusiva e, quindi, non può essere riqualificata in operazione di leverage cash out la sequenza negoziale di affrancamento delle partecipazioni e cessione di azioni proprie alla società, in quanto la stessa è stata posta in essere ricorrendo a strumenti ordinari...

Leggi dopo

Notifica con il rito dell’irreperibilità telematica, l'assenza di un valido indirizzo presso il registro INI-PEC la rende invalida

20 Aprile 2021 | di La Redazione

CTP Napoli

PEC

L’asserita notifica della cartella impugnata, eseguita a mezzo PEC, con il rito dell’irreperibilità telematica in assenza di un valido indirizzo di posta elettronica certificata presso il registro INI-PEC, non è valida perchè non provata.

Leggi dopo

Imposta di registro in misura fissa per i decreti ingiuntivi originati da risoluzione della vendita con riserva di proprietà

14 Aprile 2021 | di La Redazione

CTP Catania

Imposta di registro

È applicabile l’imposta di registro in misura fissa ai decreti ingiuntivi originati da fattura ivi compresi quelli i quali, accertata la risoluzione della vendita di beni con riserva di proprietà a causa dell’inadempimento dell’acquirente...

Leggi dopo

CTU necessaria ovvero opportuna, la valutazione è del Giudice

13 Aprile 2021 | di La Redazione

CTR Liguria, Genova

CTU

Al fine di giungere alla decisione, spetta all'insindacabile giudizio del giudice stabilire se la consulenza tecnica sia necessaria o opportuna.

Leggi dopo

Cartella di pagamento nulla se emessa per contestare il quantum di rimborso effettuato a seguito di sentenza passata in giudicato

08 Aprile 2021 | di La Redazione

CTP Ancona

Cartelle esattoriali

Qualora la sentenza che abbia riconosciuto il diritto del contribuente al rimborso dell’Irap versata sia passata in giudicato e qualora l’Amministrazione, in ottemperanza a tale decisione abbia proceduto al rimborso, non può, poi, emettere cartella di pagamento...

Leggi dopo

Accertamento induttivo ai fini IVA: nessuna detrazione in assenza di annotazioni e/o liquidazione

06 Aprile 2021 | di La Redazione

CTR Lombardia, Milano

Accertamento induttivo

In presenza dei presupposti previsti dalla legge, l’art. 55, 1 comma d.P.R. n. 633 del 1972 autorizza l’Ufficio a procedere ad accertamento induttivo nei confronti del contribuente che ha omesso la presentazione della dichiarazione annuale ed, in tal caso, computa in detrazione soltanto i versamenti eseguiti dal contribuente e le imposte detraibili risultanti dalle liquidazioni prescritte.

Leggi dopo

Pagine