Casi e sentenze

Casi e sentenze su Prescrizione

Prescrizione: l'atto di cessione del credito può interrompere il decorso dei termini

12 Febbraio 2021 | di La Redazione

CTR Lombardia, Milano, sez. I

Prescrizione

In tema di imposta sui depositi bancari il termine di prescrizione è decennale. Qualora intervenga un atto interruttivo del decorso del termine, come nel caso di specie una notifica dell'atto di cessione dei crediti all'Agenzia delle Entrate, ciò è perfettamente valido ai fini del decorso del termine di prescrizione.

Leggi dopo

Prescrizione decennale per la riscossione di crediti fondati su sentenza definitiva

30 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTR Molise

Prescrizione

La riscossione di un credito tributario fondato su una sentenza passata in giudicato non soggiace più ai termini di decadenza per l'esecuzione degli atti amministrativi, ma al termine di prescrizione decennale in quanto...

Leggi dopo

Rimborso IVA: termine di prescrizione decennale per il rimborso esercitato in dichiarazione

02 Dicembre 2019 | di La Redazione

CT II Trento

Prescrizione

In tema di IVA, ai fini del rimborso dell’eccedenza d’imposta, è sufficiente la manifestazione di volontà mediante la compilazione, nella dichiarazione annuale, del quadro "RX4", sebbene non accompagnata dalla presentazione del modello "VR"..

Leggi dopo

Omessa impugnazione cartella: nessuna conversione del termine di prescrizione breve in quello lungo

20 Settembre 2019 | di La Redazione

CTP Modena

Prescrizione

Il principio, di carattere generale, secondo cui la scadenza del termine perentorio sancito per opporsi o impugnare un atto di riscossione mediante ruolo, o comunque di riscossione coattiva, produce soltanto l'effetto sostanziale della irretrattabilità del credito, ma non anche la cd. "conversione" del termine di prescrizione breve eventualmente previsto in quello ordinario decennale, ai sensi dell'art. 2953 c.c...

Leggi dopo

Riscossione di sanzioni e interessi: termini di prescrizione

05 Agosto 2019 | di La Redazione

CT II Trento

Prescrizione

Il diritto del Fisco alla riscossione di sanzioni e interessi è soggetto alla prescrizione quinquennale - anziché a quella ordinaria decennale ex art. 2946 c.c. - in quanto con l’iscrizione a ruolo le singole obbligazioni non subiscono un effetto ...

Leggi dopo

Richiesta di rimborso IVA e cessazione dell’attività: termine di prescrizione decennale

30 Luglio 2019 | di La Redazione

CTR Marche

Prescrizione

Nel caso di richiesta di rimborso IVA relativa all'eccedenza d'imposta risultata alla cessazione dell'attività, la fattispecie è regolata dal d.P.R. n. 633/1972, art. 30, comma 2, e, quindi, soggetta al termine di prescrizione ordinario decennale, non a quello biennale...

Leggi dopo

Prescrizione: per le imposte erariali il termine è decennale

13 Febbraio 2019 | di La Redazione

CTP Rieti

Prescrizione

Per le cartelle relative ad Irpef/Iva/Irap, ossia tributi erariali, va applicata la prescrizione decennale, mentre per quelle relative a Tarsu/Tares/Tia si applica quella quinquennale, ex art. 2948 n. 4, c.c. per tutto ciò che deve pagarsi periodicamente ad anno o in termini più brevi...

Leggi dopo

Per i crediti vale sempre la prescrizione ordinaria decennale tranne nel caso in cui ci sia sentenza passata in giudicato

10 Gennaio 2019 | di La Redazione

CTP Torino

Prescrizione

Il principio, di carattere generale, secondo cui la scadenza del termine perentorio sancito per opporsi o impugnare un atto di riscossione mediante ruolo, o comunque di riscossione coattiva, produce soltanto l'effetto sostanziale della irretrattabilità del credito..

Leggi dopo

Il termine per il pagamento del bollo ha natura prescrizionale (e non decadenziale)

06 Settembre 2018 | di La Redazione

CTR Molise

Prescrizione

Il termine entro il quale l'Ente impositore può far valere l'obbligazione tributaria nascente dal pagamento del bollo è di natura prescrizionale (e non decadenziale), in quanto risponde ad una esigenza che intende escludere...

Leggi dopo

Legittima la norma speciale in tema di prescrizione per favorire i rapporti pendenti

11 Aprile 2018 | di La Redazione

CTR Sicilia, Palermo

Prescrizione

È manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 2, comma 58, della L. n. 350/2003, per violazione dell’ art. 3 Costituzione, nella parte in cui prevede il termine del 30 giugno 1997 come data rilevante ai fini della maturazione...

Leggi dopo

Pagine