Casi e sentenze

Casi e sentenze su Accertamento induttivo

Accertamento induttivo ai fini IVA: nessuna detrazione in assenza di annotazioni e/o liquidazione

06 Aprile 2021 | di La Redazione

CTR Lombardia, Milano

Accertamento induttivo

In presenza dei presupposti previsti dalla legge, l’art. 55, 1 comma d.P.R. n. 633 del 1972 autorizza l’Ufficio a procedere ad accertamento induttivo nei confronti del contribuente che ha omesso la presentazione della dichiarazione annuale ed, in tal caso, computa in detrazione soltanto i versamenti eseguiti dal contribuente e le imposte detraibili risultanti dalle liquidazioni prescritte.

Leggi dopo

È legittimo l’accertamento basato sui consumi di materie prime anche per l’attività di parrucchiere

23 Ottobre 2020 | di La Redazione

CTR Lazio, Roma

Accertamento induttivo

A tale conclusione è giunta la CTR Roma, in linea con quanto già stabilito in primo grado dalla CTP, nel pronunciarsi sull’appello proposto da una società esercente servizi di barbiere e parrucchiere, nonché servizi estetici.

Leggi dopo

Gravi difformità tra le percentuali di ricarico legittimano l’accertamento induttivo

08 Settembre 2020 | di La Redazione

CTR Sicilia, sez. staccata di Messina

CTR Sicilia, Messina, sez. II, 17 gennaio 2019, n. 218.pdf

Accertamento induttivo

È legittima la ricostruzione dei ricavi operata dall’Ufficio facendo ricorso al metodo analitico induttivo, basato sulla percentuale di ricarico, a seguito della riscontrata grave difformità fra la percentuale mediamente determinata dall’Ufficio...

Leggi dopo

Accertamento e simulazione negoziale: è del contribuente l'onere di provare l’inesistenza della capacità reddituale

15 Ottobre 2018 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna, Bologna

Accertamento induttivo

Nel giudizio avente ad oggetto un accertamento induttivo, ai sensi dell’art. 38 del d.P.R. n. 600/1973, per far valere, a norma dell'art. 1415 del c.c, la simulazione di un contratto di compravendita, al fine di escludere il possesso di capacità reddituale...

Leggi dopo

Accertamento induttivo puro: valido se vi sono incongruenze tra dichiarato e risultato

22 Maggio 2018 | di La Redazione

CTR Marche

Accertamento induttivo

L’Amministrazione finanziaria può ricostruire induttivamente il reddito dell’impresa, ai sensi dell’art. 39 del d.P.R. n. 600/1973 (accertamento induttivo puro), solo allorquando emergano elementi che permettano di accantonare...

Leggi dopo

Determinazione del reddito da lavoro autonomo

14 Ottobre 2016 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna

Accertamento induttivo

I redditi da lavoro autonomo, così come disposoto dall'art. 54 del d.P.R. n. 917/1986, vanno dichiarati secondo il principio di cassa e non di competenza ...

Leggi dopo

Adempimenti tributari nei “Comuni alluvionati”

07 Settembre 2016 | di La Redazione

CTP Modena

Accertamento induttivo

In tema di adempimenti tributari, per i cittadini residenti e per le imprese aventi sede legale nei c.d. “Comuni alluvionati”...

Leggi dopo

Accertamento induttivo: precisione maggiore per l'applicazione della c.d. “tecnica del tovagliometro”

05 Agosto 2016 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna

Accertamento induttivo

Qualora venga applicata la c.d. "tecnica del tovagliometro" per l'accertamento induttivo non sono sufficienti semplici indizi, non essendo legittima la presunzione di ricavi maggiori di quelli denunciati...

Leggi dopo

Correzioni in sede dichiarativa dei prezzi di vendita

01 Luglio 2016 | di La Redazione

CTP Modena

Accertamento induttivo

Nella determinazione dei prezzi vige l'obbligo fiscale di correzione e adeguamento in sede dichiarativa, qualora detta correzione non venga effettuata...

Leggi dopo

Accertamento induttivo e controprova

23 Giugno 2016 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna

Accertamento induttivo

Ai sensi dell'art. 55 d.P.R. n. 633/1972 l'Agenzia è legittimata all'accertamento induttivo sulla base dei dati e notizie raccolti restando poi a carico...

Leggi dopo

Pagine