Casi e sentenze

Casi e sentenze su Accertamento con parametri presuntivi

Misura della provvigione spettante al mediatore: il valore non in linea con quello dell’affare legittima l’accertamento presuntivo

24 Agosto 2021 | di La Redazione

CTR Sicilia, Palermo

Accertamento con parametri presuntivi

La misura della provvigione che spetta al mediatore per l’attività svolta nella conclusione dell’affare, anche se ciò non sia specificamente previsto in patti, tariffe professionali o usi, e tanto più in quanto si utilizza il criterio di commisurarla ad ...

Leggi dopo

Accertamenti bancari ed onere della prova: spetta al contribuente fornire la dimostrazione di non imponibilità delle movimentazioni

15 Febbraio 2021 | di La Redazione

CTR Marche, Ancona

Accertamento con parametri presuntivi

Gli accertamenti bancari assumono, da soli, una significativa valenza probatoria, determinando una presunzione iuris tantum che i relativi movimenti bancari si riferiscono ad operazioni imponibili...

Leggi dopo

Modifiche agli accertamenti finanziari: la nuova disciplina si applica anche al passato

13 Febbraio 2018 | di La Redazione

CTP Isernia

Accertamento con parametri presuntivi

Ai sensi dell’art. 7-quater del D.L. 22 ottobre 2016, n. 193, il quale ha modificato l’art. 32 del d.P.R. n. 600/1973, la presunzione in base alla quale i prelevamenti dal conto corrente bancario non giustificati costituiscono importi non dichiarati opera per le imprese...

Leggi dopo

Accertamento basato su presunzioni semplici: il contraddittorio è obbligatorio

21 Dicembre 2015 | di La Redazione

CTP Modena

Accertamento con parametri presuntivi

La procedura di accertamento tributario standardizzato mediante l'applicazione dei parametri o degli studi di settore costituisce un sistema di presunzioni semplici, la cui gravità, precisione e concordanza non è "ex lege" determinata dallo scostamento del reddito dichiarato rispetto agli “standards” in sé considerati.

Leggi dopo