Autotutela

 

L’autotutela (o ius poenitendi) è l’istituto giuridico che riconosce all’Amministrazione Finanziaria il potere di annullare, revocare, modificare o sostituire un proprio atto, che a seguito di un’attività di riesame risulta illegittimo o infondato. Tale istituto fa parte degli “strumenti deflattivi del contenzioso tributario”, in quanto permette all’Ufficio che ha emanato l’atto viziato di risolvere, unilateralmente, il conflitto che potrebbe sorgere con il contribuente leso, riducendo le liti pendenti davanti alle Commissioni Tributarie, le eventuali spese processuali e la condanna al risarcimento del danno, in caso di soccombenza dell’Ufficio.


Leggi dopo