News

Decreto fiscale, il Governo approva il testo

19 Ottobre 2021 | Riforma fiscale

 

Il Consiglio dei Ministri si è riunito venerdì 15 ottobre 2021, sotto la presidenza del Presidente Mario Draghi, approvando il decreto legge recante “misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”.

 

Il provvedimento interviene in diversi ambiti, dal punto di vista fiscale:

  • è previsto il differimento del versamento delle rate delle definizioni agevolate dei carichi affidati alla riscossione (cosiddetti “rottamazione-ter” e “saldo e stralcio”) «originariamente in scadenza a decorrere dal 2020. In particolare, potranno essere versate entro il 30 novembre 2021 le rate in scadenza nel 2020 e in scadenza dal 28 febbraio al 31 luglio 2021».
  • Viene prolungato a 150 giorni dalla notifica, il termine per l’adempimento spontaneo delle cartelle di pagamento notificate dal 1° settembre al 31 dicembre 2021. Fino allo scadere del termine dei 150 giorni non saranno dovuti interessi di mora e l’agente della riscossione non potrà agire per il recupero del debito. «Per i piani di rateizzazione già in essere prima dell’inizio del periodo di sospensione della riscossione, viene esteso da 10 a 18 il numero delle rate che, se non pagate, determinano la decadenza dalla rateizzazione concessa».

 

Il decreto-legge interviene, inoltre, con una serie di misure sul mondo del lavoro, a cominciare dalla sicurezza sui luoghi di lavoro: lo scopo è quello di incentivare e semplificare l’attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Altre novità

  • Ecobonus auto elettriche: è rifinanziato nell’anno 2021 il fondo per il rinnovo del parco auto.
  • Quarantena: è previsto il rifinanziamento per le misure adottate al fine dell’equiparazione della quarantena per COVID-19 alla malattia.
  • Congedi parentali: i lavoratori dipendenti o autonomi genitori di minori di 14 anni possono astenersi dal lavoro nel caso in cui sia sospesa l’attività didattica o educativa del figlio per tutta o in parte la durata dell’infezione o per la quarantena disposta dalle autorità competenti.
  • Alitalia: sono state disposte misure di sostegno al reddito per i lavoratori di Alitalia in amministrazione straordinaria.
  • Cassa Integrazione COVID-19: il decreto-legge inoltre ha rifinanziato la Cassa Integrazione prevista per i datori di lavoro che sospendono o riducono l’attività lavorativa per eventi connessi all’emergenza COVID-19.

 

Leggi dopo