News

Contenzioso tributario: il 2020 chiude con un aumento delle controversie pendenti

Con comunicato stampa del 19 marzo scorso, il MEF ha reso noto che, alla data del 31 dicembre 2020, le controversie tributarie pendenti, pari a 345.285, sono aumentate del 2,85% rispetto al 31 dicembre 2019; il raffronto con il dato del 30 settembre 2020 registra, invece, una diminuzione delle pendenze del 5,92% sostenuta dall’incremento delle definizioni nel trimestre in esame.

 

Il contezioso tributario chiude, dunque, il 2020 con un aumento delle controversie pendenti.

Le nuove controversie instaurate in entrambi i gradi di giudizio nel quarto trimestre 2020 risultano in diminuzione del 36,42% rispetto all’analogo periodo del 2019.

In dettaglio, si nota che i dati rilevano le nuove controversie presentate in primo grado presso le CTP sono state pari a 18.345, in diminuzione del 43,68%; i ricorsi definiti, pari a 36.153, hanno registrato un calo del 34,23%.

Nelle CTR, gli appelli pervenuti nel medesimo periodo, pari a 10.193, sono risultati in calo del 17,18%; le definizioni, pari a 14.124 provvedimenti, sono state inferiori del 15,60%.

La percentuale delle controversie concluse con giudizi intermedi è stata del 10% (la quota restante è da ascrivere a conciliazione).

 

Le statistiche e le analisi del contenzioso tributario sono disponibili sul sito www.finanze.gov.it.

Leggi dopo