Giurisprudenza commentata

Transazione fiscale: rientra nella giurisdizione fallimentare la cognizione sulla mancata adesione erariale

01 Luglio 2021 |

Cass. civ., sez. Unite

Transazione fiscale

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni |

 

Le controversie relative al mancato assenso dell'agenzia fiscale alle proposte di trattamento dei crediti tributari regolate dall'art. 182 ter della l.fall. spettano, anche con riguardo al periodo anteriore all'entrata in vigore del d.lgs. n. 14/2019, alla giurisdizione ordinaria del tribunale fallimentare, considerata l'obbligatorietà di tali proposte nell'ambito delle procedure nelle quali sono consentite ed in ragione, altresì, del disposto degli artt. 180, 182 bis e 182 ter l.fall., nel testo modificato dal citato d.lgs. n. 14/2019 e dal d.l. n. 125/2020, da cui si evince la prevalenza, con riferimento all'istituto in esame, dell'interesse concorsuale su quello tributario, senza che assuma rilievo, invece, la natura giuridica delle obbligazioni oggetto dei menzionati crediti.

Leggi dopo