Giurisprudenza commentata

ICI: per gli enti ecclesiastici nessuna esenzione se l’immobile è utilizzato per attività ricettiva

29 Dicembre 2021 |

CTR Sicilia, Palermo

IMU

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni |

 

In tema di ICI, l’esenzione dal pagamento dell’Imposta prevista dall’art. 7 lettera i) del d.lgs. n. 504/1992 non trova applicazione qualora gli immobili di proprietà degli Enti ecclesiastici vengano utilizzati per lo svolgimento di attività ricettive. L’esenzione, pertanto, non ha natura “automatica” e può trovare applicazione soltanto qualora concorrano due requisiti: uno “soggettivo”, ovvero che l’ente ecclesiastico non svolga istituzionalmente attività commerciale e, l’altro, “oggettivo” rappresentato dallo svolgimento esclusivo nell’immobile di una delle attività di assistenza o equiparate di cui al sopra citato art. 7 lett. i). È onere dell’Ente ecclesiastico che richieda l’esenzione provare la sussistenza dei predetti requisiti.

Leggi dopo