Focus

Terzo settore e cinque per mille. Definite modalità e termini per l'accesso al riparto e rendicontazione

Sommario

Finalità e soggetti destinatari della quota del cinque per mille | Accreditamento degli enti beneficiari | Scelta di destinazione e riparto delle quote | Gli obblighi di trasparenza | In conclusione | Bibliografia di riferimento |

 

Si definiscono (finalmente) modalità e termini per l'accesso al riparto del cinque per mille Irpef per gli enti destinatari del contributo e si introduce una specifica disciplina per la formazione, l'aggiornamento e la pubblicazione dell'elenco permanente degli enti iscritti. Sul piano funzionale, la nuova normativa stabilisce che «per ciascun esercizio finanziario, con riferimento alle dichiarazioni dei redditi relative al periodo d'imposta precedente, una quota pari al cinque per mille dell'imposta sul reddito delle persone fisiche viene destinata, in base alla scelta del contribuente, alle finalità espressamente indicate dal legislatore» (art. 1, norma cit.).

Leggi dopo