Focus

Le garanzie pro parte creditoris: il soddisfacimento dell'interesse erariale

Sommario

Il procedimento di riscossione come strumento per il soddisfacimento della pretesa erariale | Le garanzie funzionali alla realizzazione dell'interesse creditorio e le misure cautelari pro parte creditoris | Il fermo amministrativo sui beni mobili registrati e l'espropriazione presso terzi | L'impugnabilità dell'estratto di ruolo. I profili di criticità | Il procedimento di sospensione cautelare a favore del contribuente |

 

La Pubblica Amministrazione opera al fine di soddisfare l'interesse erariale al recupero tempestivo delle somme dovute da ciascun contribuente. Tale obiettivo può essere raggiunto mediante il procedimento di riscossione volontaria, in base al quale il soggetto debitore spontaneamente provvede all'estinzione dell'obbligazione tributaria, mediante il versamento delle somme dovute. L'attività di versamento può essere rimessa anche ad un soggetto che svolge la funzione di “sostituto d'imposta” e, in tal caso, si tratta di riscossione “per ritenuta diretta”.

Leggi dopo