Focus

La transazione stragiudiziale e la responsabilità solidale nell'imposta di registro

Sommario

Premessa | Brevi considerazioni sull'imposta di registro | La tassazione delle sentenze anche non definitive | La transazione | Le obbligazioni solidali | Una fattispecie concreta: l'interesse all'azione (giudiziale) sorto dopo l'emissione dell'avviso di liquidazione e la transazione stragiudiziale in pendenza dell'appello. Quale tutela alla parte che lascia il processo dopo la rottura del vincolo solidale? | In conclusione: è costituzionalmente legittimo il sistema della liquidazione dell'imposta di registro relativa agli atti dell'autorità giudiziaria nei casi in cui la base imponibile venga ridotta a seguito di transazione stragiudiziale? |

 

Gli atti dell'autorità giudiziaria devono essere registrati anche se sono soggetti ad impugnazione, salvo il diritto di rimborso a seguito di sentenza passata in giudicato. È legittimo, dal punto di vista costituzionale, il sistema di liquidazione dell'imposta di registro nei casi di transazione stragiudiziale in cui non è parte l'amministrazione dello stato, qualora il procedimento civile “sottostante” prosegua ad opera degli altri coobbligati in solido?

Leggi dopo