Focus

Il regime fiscale della differenza da recesso da società di persone

Sommario

Premessa | Gli effetti fiscali per il socio uscente | Gli effetti fiscali per la società (e per i soci superstiti): la possibile doppia imposizione della differenza da recesso | La questione esaminata dalla Cassazione | In conclusione | Riferimenti bibliografici |

 

Con l'ordinanza n. 24671 del 14 settembre 2021 la Cassazione si è pronunciata sugli effetti fiscali conseguenti al recesso di un socio da una società di persone. L'argomento non è del tutto nuovo, atteso che alcuni chiarimenti al riguardo erano già stati forniti dall'Agenzia delle Entrate nella risoluzione n. 64/E del 25 febbraio 2008, il cui contenuto è richiamato (e confermato) anche dai Giudici di legittimità; la pronuncia appare comunque interessante in quanto, oltre a confermare la posizione già espressa dall'Amministrazione Finanziaria, offre ulteriori chiarimenti su aspetti specifici della questione, con particolare riguardo al criterio di imputazione temporale applicabile nel caso di specie alle componenti reddituali connesse alla vicenda.

Leggi dopo