Focus

Bonus fiscali: emanate ulteriori istruzioni

19 Luglio 2022 |

Agenzia Entrate, Circolare, 23 giugno 2022 n. 23/E

Crediti d'imposta per persone fisiche

Sommario

Premessa | Considerazioni preliminari | L’utilizzo del credito d’imposta | L’attività di controllo | Le gravi ricadute sui cessionari | In conclusione |

 

L’indebito utilizzo di bonus fiscali solleva perplessità, dubbi, sconcerto e, soprattutto, determina illegittimi arricchimenti a danno della collettività. È davvero incomprensibile che non sia stato previsto il rischio di frodi e, soprattutto, non siano stati introdotti “paletti” che consentissero di operare riscontri prima di erogare le somme richieste. Con una recente circolare è stata esclusa in ogni caso la possibilità di compensare i crediti inesistenti sicché quelli illegittimamente compensati saranno oggetto di recupero secondo i principi generali, ferma restando la possibilità di ravvedimento, oltre alle sanzioni ed interessi. È pertanto, irrilevante se il credito sia stato acquistato o meno in buona fede dal cessionario.

Leggi dopo