Focus

Agevolazione “prima casa under 36”, i primi chiarimenti applicativi forniti dall'Amministrazione Finanziaria

29 Novembre 2021 |

Agenzia delle Entrate

Prima casa

Sommario

Premessa | L'agevolazione “prima casa under 36” | L'estensione dell'agevolazione alla tassa ipotecaria | L'ipotesi di co-acquisto | In conclusione |

 

Con la circolare n. 12/E del 14.10.2021, l'Agenzia delle Entrate – Direzione Centrale Coordinamento Normativo, ha fornito i primi chiarimenti in ordine all'applicazione dell'agevolazione introdotta dal D.L. 25 maggio 2021, n. 73, art. 64, commi 6 e segg. In particolare, l'A.F. ha fondatamente mutato il proprio orientamento in relazione alla “reviviscenza” della tassa ipotecaria; non appare, invece, convincente la posizione espressa con precipuo riferimento all'ipotesi di co-acquisto soggetto all'imposta di registro, perché, oltre a vanificare l'applicazione della provvidenza fiscale nell'ipotesi di unico trasferimento effettuato in favore di due soggetti, uno soltanto dei quali in possesso dei requisiti di legge, determina un'ingiustificata disparità di trattamento rispetto ai trasferimenti immobiliari dello stesso tipo assoggettati a IVA.

Leggi dopo