Casi e sentenze

Presupposti stringenti per invocare l’istituto della revocazione

 

L’istanza di revocazione implica, ai fini della sua ammissibilità, un errore di fatto consistente in un errore di percezione, o in una mera svista materiale, che abbia indotto il giudice a supporre l’esistenza (o l’inesistenza) di un fatto decisivo, il quale risulti, invece, in modo incontestabile escluso (o accertato) in base agli atti ed ai documenti di causa, sempre che tale fatto non abbia costituito oggetto...

Leggi dopo