Casi e sentenze

Intimazione di pagamento a seguito di sentenza parzialmente favorevole: non sussiste obbligo di motivazione

 

Non sussiste il difetto di motivazione nel caso di un’intimazione di pagamento degli importi dovuti in coerenza con quanto rideterminato dalla sentenza di primo grado in parziale accoglimento delle ragioni del contribuente..

Leggi dopo