Casi e sentenze

Regolarizzare un'operazione elusiva comporta la deduzione delle quote di ammortamento

08 Giugno 2018 |

CTR Lombardia, Brescia

Evasione fiscale

Una volta che l’Ufficio abbia individuato e tassato, come nel caso di specie, la maggior ricchezza sull’operazione accertata quale elusiva e, quindi, abbia regolarizzato fiscalmente tale operazione, il contribuente (nella specie, la società) è legittimato ad applicare tutti i meccanismi e le norme legislativamente previste in relazione all’operazione, quali il diritto alla detrazione delle quote di ammortamento (per avere perso l’operazione in questione, attraverso la regolarizzazione, il carattere di elusività).

Del resto, ragionando diversamente, non riconoscendo la deducibilità degli ammortamenti in capo alla società, si produrrebbe l’effetto di una evidente doppia imposizione.

Leggi dopo