Casi e sentenze

L’accollo del debito non costituisce necessariamente espressione di maggior reddito

10 Settembre 2015 |

CT II Trento

Redditometro

Ai fini dell’accertamento del reddito con il metodo sintetico di cui all’art. 38, quarto e quinto comma, D.P.P.R 29 settembre 1973, n. 600 non è sufficiente l'acquisto di un bene attraverso il mero accollo di un debito, che - non costituendo un modo di estinzione dell'obbligazione diverso dall'adempimento, ma solo una modificazione soggettiva del rapporto obbligatorio dal lato passivo - non comporta un'attuale erogazione di spesa per incrementi patrimoniali e, dunque, non costituisce effettiva ed attuale espressione di capacità economica.

Leggi dopo