Casi e sentenze

Dirigenti illegittimi: il vizio di incompetenza non può essere fatto valere soltanto in appello

L’eventuale illegittimità della nomina del titolare dell’Ufficio che ha emanato l’atto impositivo (anche laddove dichiarata con apposita pronuncia) non determina l’immediata caducazione dell’atto, che deve essere impugnato nei termini ordinari, con specifico rilievo del vizio di incompetenza: pertanto simile eccezione, se sollevata soltanto in sede di appello, deve essere considerata tardiva.

Leggi dopo