Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Definizione liti fiscali ASD: doppia conforme e percentuali di definizione

31 Maggio 2019 | di Francesco Brandi

Riscossione coattiva

Una associazione sportiva risulta vincitrice in primo grado ed in appello in un contenzioso tributario. I termini per produrre ricorso per l'A.E. scadevano, in base all'art. 327 c.p.c. (180 gg.) il 27 dicembre 2018. L'ufficio ha notificato il ricorso, a 1/2 P.E.C. al professionista delegato dell'associazione, in data 18 aprile 2019. Per effetto delle norme contenute nel D.L. n. 119/2018 e la circolare n. 6 del 1 aprile 2019, nella stessa è riportato" ne deriva che sono escluse dalla previsione del comma 2-ter dell'art. 6 le ipotesi in cui alla data del 19 dicembre 2018 non sia stato ancora notificato il ricorso per Cassazione, ma pendeva il termine per la relativa proposizione, ancorché caratterizzate dalla soccombenza dell'A.E. nei precedenti gradi di giudizio".

Leggi dopo

L'errore sul presupposto di imposta legittima l’esercizio dell’autotutela da parte dell’ufficio

23 Maggio 2019 | di Elisa Manoni

Autotutela

Una SNC con sede ad Avellino composta da due soci lavoratori (impiantisti) viene messa in liquidazione per volontà dei soci stessi (dissidi personali) con nomina di un liquidatore (il Sottoscritto) nel giugno del 2013; completate le normali operazioni di liquidazione (incasso e pagamento crediti e debiti) la società viene cancellata da tutti gli enti competenti nel settembre del 2014. Durante il periodo di liquidazione non viene compiuta da parte del Sottoscritto, in qualità di liquidatore, nessuna operazione nè di acquisto nè di vendita. La procedura di liquidazione viene chiusa senza nessun debito nè credito pendente con l'approvazione dei due soci, i quali nel frattempo (già dal settembre 2013) erano stati assunti come lavoratori dipendenti presso altre realtà produttive; i dichiarativi anno 2015 (competenza 2014) vengono inviati a "zero".

Leggi dopo

Ruolo formato a nome dell’ex liquidatore e incorporato nella cartella di pagamento

22 Maggio 2019 | di Mauro Tortorelli

Cartelle esattoriali

Una società è stata cancellata dal Registro delle Imprese nel 2017. Qualche giorno fa il liquidatore dell'epoca ha ricevuto cartella esattoriale relativa al diritto camerale del 2016 della stessa società. La stessa cartella è intestata personalmente al liquidatore senza alcun riferimento alla mansione all'epoca da lui svolta. In pratica la cartella risulta come se fosse un diritto non pagato direttamente da lui e per qualcosa intestata riferita direttamente all'ex liquidatore. In questo caso la stessa cartella è annullabile?

Leggi dopo

Agevolazioni prima casa e acquisto di nuovo immobile

20 Maggio 2019

Prima casa

La Legge di Stabilità 2016, con l’art 1, co. 55, consente di beneficiare nuovamente delle agevolazioni prima casa a condizione che venga “alienato” il primo immobile entro un anno dal nuovo acquisto. Cosa deve intendersi per alienazione, trasferimento a titolo oneroso od anche a titolo gratuito?

Leggi dopo

Sì all’impugnazione della pronuncia di primo grado in assenza di motivazione sulla compensazione delle spese

08 Maggio 2019 | di Elisa Manoni

Spese di lite

Ho ottenuto una sentenza di primo grado totalmente favorevole e, ciononostante, la Commissione ha compensato le spese di lite, stante la “natura della controversia”. Posso proporre appello solamente per censurare la sentenza in tale parte?

Leggi dopo

IMU dovuta proporzionalmente alla quota di possesso

30 Aprile 2019 | di Paola Aglietta

IMU

in tema di IMU vi risulta che vi sia responsabilità solidale dell'acquirente dell'immobile per l'imposta non pagata dal venditore?

Leggi dopo

Condominio parziale e connesse operazioni fiscali

19 Aprile 2019 | di Francesco Schena

Abitazione

Nel piano seminterrato di un edificio condominiale dove erano presenti alcuni ampi locali commerciali sono stati realizzati circa trenta boxes. I relativi proprietari sostengono delle spese per la pulizia di una sola rampa comune, per la ricarica estintori, per l'acqua, per l'energia elettrica e piccoli lavori di manutenzione. Si chiede se debbano richiedere il codice fiscale in quanto condominio parziale ed effettuare le connesse operazioni fiscali (Dichiarazione 770 ecc.).

Leggi dopo

Ipotesi di decadenza dal beneficio della rateazione

10 Aprile 2019 | di Francesco Licenziato

Cartelle esattoriali

In caso di pagamento tardivo di una rata (14/20) effettuato oltre la scadenza di quella successiva, commesso nel 2018 e relativo ad un avviso bonario (anno imposta 2013) si chiede se, in relazione a quanto previsto dalla circolare n.17/E/2016 e più specificatamente al punto 3.1.2, tale comportamento possa comportare la decadenza dal beneficio della rateizzazione e se in caso affermativo il contribuente possa, in caso di applicazione delle sanzioni far valere quanto previsto dall'art. 3 comma 3 D.Lgs. n. 472/1997.

Leggi dopo

Indagini bancarie verso soggetti diversi dal contribuente accertato

04 Aprile 2019 | di Francesco Brandi

Indagini finanziarie

È possibile estendere le indagini bancarie a soggetti diversi dal contribuente accertato, quali i soci e amministratori di società a ristretta base familiare o i parenti dell’imprenditore?

Leggi dopo

L’opzione verso uno specifico regime di determinazione dell’imposta si desume dal comportamento concludente

21 Marzo 2019 | di Mauro Tortorelli

Art. 34, D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633

IVA

Un contribuente agricoltore ha presentato le comunicazioni periodiche IVA in base all'art. 34 comma 1 del D.P.R. 633/72: tale adempimento può essere considerato comportamento concludente malgrado volesse invece optare per la determinazione dell'IVA in modo normale ai sensi dell'art. 34 bis D.P.R. 633/72?

Leggi dopo

Pagine