Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Ipotesi di decadenza dal beneficio della rateazione

10 Aprile 2019 | di Francesco Licenziato

Cartelle esattoriali

In caso di pagamento tardivo di una rata (14/20) effettuato oltre la scadenza di quella successiva, commesso nel 2018 e relativo ad un avviso bonario (anno imposta 2013) si chiede se, in relazione a quanto previsto dalla circolare n.17/E/2016 e più specificatamente al punto 3.1.2, tale comportamento possa comportare la decadenza dal beneficio della rateizzazione e se in caso affermativo il contribuente possa, in caso di applicazione delle sanzioni far valere quanto previsto dall'art. 3 comma 3 D.Lgs. n. 472/1997.

Leggi dopo

Indagini bancarie verso soggetti diversi dal contribuente accertato

04 Aprile 2019 | di Francesco Brandi

Indagini finanziarie

È possibile estendere le indagini bancarie a soggetti diversi dal contribuente accertato, quali i soci e amministratori di società a ristretta base familiare o i parenti dell’imprenditore?

Leggi dopo

L’opzione verso uno specifico regime di determinazione dell’imposta si desume dal comportamento concludente

21 Marzo 2019 | di Mauro Tortorelli

Art. 34, D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633

IVA

Un contribuente agricoltore ha presentato le comunicazioni periodiche IVA in base all'art. 34 comma 1 del D.P.R. 633/72: tale adempimento può essere considerato comportamento concludente malgrado volesse invece optare per la determinazione dell'IVA in modo normale ai sensi dell'art. 34 bis D.P.R. 633/72?

Leggi dopo

Raccolta dei prodotti del fondo, ossia lo svolgimento di una sola fase del ciclo biologico, e rilevanza fiscale come “attività agricola”

18 Marzo 2019 | di Stefano Pasetto

Terreni

Un imprenditore agricolo ha acquistato da altro imprenditore una partita di foraggio sul campo. Successivamente, l'imprenditore acquirente ha provveduto esclusivamente con i mezzi della propria impresa alla trinciatura (raccolta), imballaggio e trasporto del foraggio presso i depositi della propria impresa agricola. L'attività svolta dall'imprenditore agricolo acquirente, essendo stata limitata a una sola fase del ciclo biologico di coltivazione del foraggio, può considerarsi attività agricola ai fini fiscali?

Leggi dopo

Tares e Tari, l'avviso di accertamento che non riporti i dati catastali è nullo?

01 Marzo 2019 | di Francesco Brandi

Tares

Ai fini Tares e Tari, l'avviso di accertamento che non riporti i dati catastali pur riportando la superficie imponibile, corrispondente a quella dichiarata dal contribuente nella denuncia tardiva, è nullo?

Leggi dopo

Definizione agevolata delle controversie tributarie in pendenza di concordato

21 Febbraio 2019 | di Linda Rizzi

Fallimento

Nell’ambito di un concordato in continuità aziendale, l’eventuale definizione delle liti pendenti ex art. 6 D.L. n. 119/2018 determina l’insorgere di un debito per imposta a carico della procedura. Il corrispettivo credito vantato dall’Agenzia delle entrate acquisisce natura prededucibile, o mantiene la natura di credito privilegiato ai sensi dell’art. 2752 c.c.?

Leggi dopo

Nuovo accesso al regime forfettario

06 Febbraio 2019 | di Stefano Mazzocchi

Regimi contabili e fiscali

Contribuente forfettario nel 2018 rientra nel regime ordinario per il superamento di uno dei limiti, nel caso specifico superamento soglia volume d'affari. Nel 2019, avendo innalzato tale limite, può rientrare nel nuovo forfettario? Oppure deve comunque rispettare il vincolo dei tre anni?

Leggi dopo

La categoria catastale (“E9”) dei padiglioni fieristici li esenta dall'IMU

31 Gennaio 2019 | di Elisa Manoni

IMU

Ho ricevuto un avviso di accertamento con il quale l’Ufficio ha richiesto l’IMU in relazione ad un fabbricato costituente padiglione fieristico, riclassificato dall’Amministrazione nella categoria catastale D. Vi sono presupposti affinchè possa contestare l’avviso in questione?

Leggi dopo

Sono ammissibili (e apribili) i file depositati nel fascicolo in formato .eml?

24 Gennaio 2019 | di Aurelio Parente

Processo telematico

È dubbia l'ammissibilità del deposito nel fascicolo processuale telematico delle ricevute di consegna in formato .eml, relative alle notifiche degli atti a mezzo di PEC. La parte processuale ha depositato tali file apponendovi la firma digitale Cades. Gli stessi non risultano apribili. Vi è una procedura particolare per la loro apertura? Qualora non fossero stati firmati digitalmente, si sarebbero potuti aprire?

Leggi dopo

PTT: gli atti notificati tramite PEC sono invalidi se in formato “.pdf”

14 Gennaio 2019 | di Elisa Manoni

Processo telematico

In data 15 luglio 2018 mi è stata notificata, tramite PEC, cartella di pagamento allegata al messaggio mail nel c.d. formato PDF. È da considerarsi corretta tale modalità di notifica?

Leggi dopo

Pagine