Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Esenzione IVA per i “detergenti disinfettanti mani”

26 Giugno 2020 | di Elisa Manoni

IVA

L'art. 124 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, contiene un'elencazione di beni (per fronteggiare l'emergenza Covid-19) la cui cessione, entro il 31 dicembre 2020, fa maturare il diritto all'esenzione dell'imposta sul valore aggiunto, con diritto alla detrazione dell'imposta ai sensi dell'art. 19, 1° comma, d.P.R. n. 633 del 1972. Il Legislatore si riferisce anche ai “detergenti disinfettanti per mani”; quali prodotti possono considerarsi tali?

Leggi dopo

Decreto “rilancio” e credito di imposta per sanificazione

11 Giugno 2020 | di Elisa Manoni

Crediti d'imposta per società di persone

In che cosa consistono i crediti di imposta previsti del Decreto “Rilancio” per la sanificazione degli ambienti?

Leggi dopo

Imposta di registro e concessione di beni demaniali

27 Maggio 2020 | di Elisa Manoni

Imposta di registro

Sono il legale rappresentante di un'Azienda che ha quale oggetto sociale “la produzione e/o la commercializzazione di ogni genere di materiale metallifero e non metallifero; la macinazione e la micronizzazione di ogni genere di minerale metallifero e non metallifero anche con trattamenti chimici superficiali; la produzione e/o la commercializzazione di metalli idrati anche ottenuti attraverso processi chimici di sintesi; la produzione e/o commercializzazione di materie chimiche, plastiche, ed elastomeri”. Ho stipulato in data 20 marzo 2013, con il Comune di X, una “Convezione per l'esecuzione del progetto di ampliamento di una cava esistente all'interno di un bacino estrattivo individuato dal P.P.A.E” e per l'estrazione di calcare stratificato ad uso industriale. Detta “Convenzione”, in attuazione della Legge della Regione Y, prevede che il proponente (cioè la mia Azienda) si impegni a versare, alle casse comunali, entro il 31 marzo di ogni anno...

Leggi dopo

Le unità collabenti sono pertinenze ed il loro trasferimento sconta la tassazione indiretta agevolata

13 Maggio 2020 | di Elisa Manoni

Sanzioni

L'Agenzia delle Entrate notificava Atto di liquidazione ed Irrogazione Sanzioni, determinando la maggiore imposta catastale applicando l'aliquota del 9%. Secondo l'Ufficio, le unità collabenti oggetto di compravendita non rispondono alle caratteristiche del concetto di “pertinenza”, così come elaborato dal codice civile. Vi sono margini per contestare la posizione dell'Ufficio?

Leggi dopo

Emergenza Covid-19: sospensione termini accertamento

17 Aprile 2020 | di Francesco Brandi

Termini di accertamento

L'emergenza coronavirus ha imposto la sospensione dei termini dell'accertamento e quelli per la proposizione del ricorso. Da DL n. 18/2020 sembra siano stati previsti termini di sospensione differenti per contribuenti ed enti impositori. Come devo comportarmi se ho ricevuto un accertamento prima dell'emergenza? In particolare come vanno computati i termini per ricorrere, considerando il termine di sospensione disposto per legge ed eventualmente quello del procedimento di adesione?

Leggi dopo

L’applicabilità del cumulo giuridico alle sanzioni per ritardato invio della fattura elettronica

31 Marzo 2020 | di Jacopo Lorenzi

Sanzioni

Nella fatturazione elettronica, il ritardato invio nel termine di dodici giorni, prevede una sanzione. È possibile il cumulo giuridico, su base trimestrale, della sanzione?

Leggi dopo

Pignoramento presso terzi: corretta tassazione dell’ordinanza di assegnazione di una somma al creditore procedente

23 Marzo 2020 | di Francesco Brandi

Imposta di registro

Ad un creditore titolare di un credito soggetto ad IVA a cui con ordinanza di assegnazione - esitata da procedura esecutiva mobiliare presso terzi - è stata attribuita una somma di una certa rilevanza, per cui l'assoggettamento all'imposta in misura proporzionale (0,50%) ovvero in misura fissa (€ 200,00) è notevolmente differente. L'Agenzia delle Entrate ha notificato l'avviso di liquidazione ritenendo dovuta l'imposta in misura proporzionale, ossia in quella dello 0,50%. Assisto un creditore titolare di un credito soggetto ad IVA a cui con ordinanza di assegnazione - esitata da procedura esecutiva mobiliare presso terzi - è stata attribuita una somma di una certa rilevanza, per cui l'assoggettamento all'imposta in misura proporzionale (0,50%) ovvero in misura fissa (€ 200,00) è notevolmente differente. L'Agenzia delle Entrate ha notificato l'avviso di liquidazione ritenendo dovuta l'imposta in misura proporzionale, ossia in quella dello 0,50%. È corretta tale quantificazione dell'imposta?

Leggi dopo

Dichiarazione redditi tardive nei 90 giorni: termini e importi da versare

25 Febbraio 2020 | di Francesco Brandi

ISA – Indici sintetici di affidabilità

Quale è il termine di presentazione delle dichiarazioni dei redditi "tardive 90 giorni" per il 2019 sia per i contribuenti non soggetti e soggetti agli ISA?

Leggi dopo

La cessione di azienda è configurabile solo quando vi è continuazione della precedente attività

21 Gennaio 2020 | di Elisa Manoni

Cessione d'azienda

Sono il legale rappresentante di una Società (la Beta) al quale è stato notificato un avviso di accertamento in cui, tra gli altri rilievi, vi è quello relativo al disconoscimento della detrazione dell’IVA per avere l’Ufficio riqualificato la cessione di singoli beni in cessione di azienda. In specie, l’Ufficio asserisce quanto segue: che i cespiti che la Società Alfa utilizza per lo svolgimento della sua attività sono stati acquistati dalla Società Beta; che la Società Alfa si è accollata ed ha pagato diversi debiti della Società Beta; che i fornitori ed i clienti delle due Società sono sostanzialmente i medesimi.

Leggi dopo

Niente TARI per l’abitazione principale che insiste su particelle diverse

13 Gennaio 2020 | di Elisa Manoni

Tari

È obbligatorio pagare la TARI su di un immobile, costituente prima casa, ma che insiste su due particelle catastali diverse?

Leggi dopo

Pagine