News

News

Procedure di recupero interne per la mutua assistenza intracomunitaria

23 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ., 17 marzo 2017, n. 6925

Verifiche fiscali

In tema di mutua assistenza intracomunitaria per il recupero di un credito IVA fondato su titolo esecutivo emesso in Italia, il preventivo avvio dell’azione esecutiva interna sui beni del debitore esistenti sul territorio nazionale integra un presupposto della richiesta di assistenza che non è surrogabile da una valutazione prognostica da parte dell’Amministrazione finanziaria.

Leggi dopo

L'area aperta ad un pubblico ristretto non può considerarsi privata: sì all'imposta pubblicitaria

22 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 17 marzo 2017, n. 6915

Imposta sulla pubblicità

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 6915/2017, ha statuito sul tema di imposta sulla pubblicità, il presupposto impositivo può sempre individuarsi nel fatto che il messaggio pubblicitario, rapportato all’ubicazione dell’insegna, possa avere un indeterminato numero di destinatari, che diventano tali solo perché vengono a trovarsi in quel determinato luogo.

Leggi dopo

Omesso versamento: per pagare l’imposta c’è tempo fino a sentenza non definitiva

21 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. pen., sez. IV, 9 marzo 2017, n. 11417

Omessa dichiarazione

Reati di omesso versamento delle ritenute il cui procedimento era in corso prima della riforma, entrata in vigore il 22 ottobre 2015: ai fini della non punibilità, per pagare integralmente l’imposta c’è tempo fino a quando la sentenza non diventa definitiva.

Leggi dopo

Le spese legali aziendali non possono essere dedotte

21 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 10 marzo 2017, n. 6185

Spese di lite

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 6185 del 10 marzo 2017, ricorda che le spese legali non sono un costo deducibile per l'azienda.

Leggi dopo

In diminuzione le controversie dinnanzi CTR e CTP

21 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 17 marzo 2017, n. 6921

Conciliazione giudiziale

In diminuzione nell'ultimo trimestre 2016 il numero di ricorsi presentati presso le Commissioni Tributarie sia in primo che in secondo grado. Bilancio positivo per l’Amministrazione finanziaria che ha la maggioranza dei giudizi a favore.

Leggi dopo

Certezza ed attualità per la legittimità delle compensazioni

21 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 17 marzo 2017, n. 6933

Compensazioni

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 6933/2017, ha statuito in tema di doppia imposizione, ricordando che il divieto della duplicazione scatta al momento della concreta liquidazione della seconda imposta e solo nel caso in cui l'Amministrazione ritenga di aver diritto di ricevere il doppio pagamento; tra i vari requisiti conta molto l'attualità.

Leggi dopo

Rottamazione delle cartelle via smartphone: arriva Equipro

17 Marzo 2017 | di La Redazione

Equitalia

EquiPro è la nuova area riservata all’interno del portale di Equitalia che permette agli intermediari ed ai loro incaricati di visualizzare on-line la situazione debitoria dei loro assistiti e di utilizzare una serie di funzionalità operative, anche quelle per la definizione agevolata ai sensi del D.L. n. 193/2016 che ad oggi ha raggiunto le 440mila domande di adesione.

Leggi dopo

Avvisi non esecutivi: la rottamazione non si applica

17 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ. sez. trib. 8 marzo 2017, n. 5951

Cartelle esattoriali

Rottamazione delle cartelle di Equitalia: non si può applicare agli accertamenti non ancora esecutivi, emessi prima dell’ottobre 2011. A precisarlo è la Corte di Cassazione, con la sentenza dell’8 marzo 2017 n. 5951.

Leggi dopo

Compensazione dei debiti tributari con i crediti IVA: confermato il limite di 700.000 euro

17 Marzo 2017 | di La Redazione

CGUE, 16 marzo 2017, causa C-211/16

Compensazioni

La CGUE, con la sentenza del 16 marzo relativa alla Causa C-211/16, ha affermato la legittimità della norma che limita la compensazione di taluni debiti tributari con crediti d’imposta sul valore aggiunto entro un importo massimo determinato. Nel nostro ordinamento il tetto è fissato in 700 000 euro per ciascun anno solare.

Leggi dopo

Registrazione di opere protette: chiarimenti sull'imposta di bollo

16 Marzo 2017 | di La Redazione

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 16 marzo 2017, n. 34

Imposta di bollo

In relazione alla certificazione di avvenuta registrazione delle opere protette nel Registro Pubblico Generale, posta in calce ad una delle due dichiarazioni di deposito che viene restituita all’interessato, l’imposta di bollo può essere assolta con il pagamento di un’unica imposta nella misura di 16,00 euro per ogni foglio.

Leggi dopo

Pagine