News

News

L'imposta di registro colpisce il rapporto racchiuso in sentenza quale indice di capacità contributiva

30 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

Imposta di registro

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1710/2017, ha ricordato che seppur indiscussa la natura solidale della responsabilità tributaria – così come previsto dall'art. 57 del d.P.R. n. 131/1986 – l'obbligazione per il pagamento dell'imposta dovuta in relazione ad una sentenza emessa in un giudizio con pluralità di parti non grava, quando si tratta di litisconsorzio facoltativo, sui soggetti che non siano parti del rapporto sostanziale oggetto del giudizio, assumendo così rilevo non la sentenza in quanto tale ma il rapporto racchiuso in essa, quale indice di capacità contributiva.

Leggi dopo

Assoggettato alle imposte il legale rappresentante di un'associazione sportiva

30 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

Enti no profit

La Cassazione, con l’ordinanza n. 2169/2018, afferma che il legale rappresentante di un'associazione sportiva paga le imposte anche se non c’è prova dell’attività negoziale svolta.

Leggi dopo

Terreno accatastato e venduto separatamente rispetto all'immobile: genera plusvalenza

30 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Plusvalenze

Con l'ordinanza n. 1714/2018 la Cassazione ha confermato la plusvalenza sul terreno, considerando irrilevante il concetto di pertinenzialità

Leggi dopo

Ritenute non versate non di competenza: condannati gli amministratori

26 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., 23 gennaio 2018 n. 2741

Omessa dichiarazione

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 2741/2018, ha ricordato che in materia di omesso versamento delle ritenute previdenziali: i beni dei membri del consiglio di amministrazione possono essere sequestrati.

Leggi dopo

Casi in cui l'omissione dell'avviso bonario costituisce la nullità della cartella

26 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Cartelle esattoriali

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza del 24 gennaio 2018, n. 1711, i Giudici della Suprema Corte hanno valutato nuovamente la questione della nullità di una cartella di pagamento in mancanza della notifica dell’avviso bonario. Non richiede la preventiva comunicazione dell’esito del controllo al contribuente, salvo che la procedura di liquidazione automatizzata non si limiti a rilevare meri errori materiali.

Leggi dopo

Nessun obbligo collaborativo tra le autorità fiscali

25 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

Esterovestizione

La Cassazione, con la sentenza del 22 gennaio 2018, n. 2407, ha condannato per evasione IVA l’amministratore di una società esterovestita.

Leggi dopo

Omesso versamento IVA non possono essere sequestrati i titoli sottoscritti dall'imprenditore

25 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

Omessa dichiarazione

I titoli sottoscritti dall'imprenditore, indagato per omesso versamento IVA, non sono sequestrabili, se è stata la banca ad acquistarli prima della commissione del reato. Questo quanto enunciato dai Giudici di legittimità con la sentenza del 23 gennaio 2018, n. 2747.

Leggi dopo

Per le entrate tributarie internazionali il trend è positivo

23 Gennaio 2018 | di La Redazione

Imposte dirette

Attraverso un Comunicato stampa diramato lo scorso 19 gennaio, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso nota la disponibilità, sul sito del Dipartimento delle Finanze, del report sulle entrate tributarie internazionali aggiornate al mese di novembre 2017.

Leggi dopo

Addio al beneficio "prima casa" se la richiesta di trasferimento è tempestiva ma l'ottenimento è tardivo

22 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ.

Prima casa

Il contribuente perde il beneficio “prima casa” nonostante abbia chiesto tempestivamente il cambio di residenza ma la abbia ottenuta dopo oltre un anno dalla dichiarazione contenuta nell’atto di acquisto; ciò, anche se ha più volte chiesto al Comune il cambio di residenza.

Leggi dopo

Il concessionario deve conservare per cinque anni le prove dell’avvenuta notificazione

22 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Mezzi di prova

La Cassazione, con la sentenza n. 1302/2018, ricorda che l’esattore deve conservare le prove che attestano la notifica della cartella oltre i cinque anni. In assenza dei documenti necessari, l’onere probatorio non risulta assolto.

Leggi dopo

Pagine