News

News

Imposta di registro: chiarimenti da Assonime sulla riqualificazione degli atti

12 Febbraio 2018 | di La Redazione

Assonime, Circolare

Imposta di registro

Assonime, lo scorso 6 febbraio, ha pubblicato la Circolare n. 3 con la quale provvede a dare chiarimenti sulla riqualificazione degli atti nell’imposta di registro, mettendo in luce i riflessi delle nuove norme in materia di accertamento.

Leggi dopo

Dichiarazione congiunta: responsabilità solidale anche per le sanzioni

12 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Sanzioni

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 3181/2018, ha ricordato che in caso di dichiarazione congiunta la responsabilità che ne deriva coinvolge il coniuge anche per la soggezione alle sanzioni.

Leggi dopo

Notifica PEC dopo le 21: alla Consulta la parola

09 Febbraio 2018 | di La Redazione

PEC

La Corte Costituzionale dovrà affrontare una questione attinente la legittimità costituzionale dell'art. 16-septies, D.L. n. 179/2012: in materia di notificazioni a mezzo PEC. “La disposizione dell’articolo 147 c.p.c. si applica anche alle notificazioni eseguite con modalità telematiche. Quando è eseguita dopo le ore 21, la notificazione si considera perfezionata alle ore 7 del giorno successivo”.

Leggi dopo

Legittimità e merito d’accordo: valida la notifica via PEC anche se irrituale o in assenza di PTT

07 Febbraio 2018 | di Aurelio Parente

PEC

Quasi contemporaneamente la CTR di Milano e la Suprema Corte, nelle due pronunce in commento, ammettono la validità della notifica del ricorso effettuata all’avvocato di controparte a mezzo PEC, nonostante la modalità telematica del processo non sia ancora attiva nel rito di riferimento, basandosi, in via primaria, sul principio che se un atto ha raggiunto lo scopo a cui è destinato non ne può essere sancita la nullità.

Leggi dopo

La contabilità tenuta regolarmente non evita l'accertamento

02 Febbraio 2018 | di La Redazione

Avviso di accertamento

La contabilità regolarmente tenuta non “salva” il contribuente dall’accertamento con metodo analitico-induttivo. Questo l’esito della sentenza della Corte di Cassazione depositata il 31 gennaio 2018 n. 2391, con la quale i giudici della Suprema Corte hanno accolto il ricorso presentato dai legali del Fisco.

Leggi dopo

È valido l'accertamento che rinvia alle conclusioni del p.v.c. della GdF

02 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. civ.,

Questionari Guardia di Finanza

L’Ufficio delle Entrate ben può emettere un avviso di accertamento motivandolo “per relationem” anche con il semplice rinvio alle conclusioni contenute nel p.v.c. della Guardia di Finanza. Questa è la posizione della Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza del 31 gennaio 2018 n. 2390.

Leggi dopo

Avviso dell’errore bloccante non ricevuto: cartella annullata

01 Febbraio 2018 | di La Redazione

Cass. civ.,

Cartelle esattoriali

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 2253/2018, ricorda che è onere del Fisco informare il contribuente dell’avvenuto “errore bloccante”.

Leggi dopo

Dogane: da domani via all'adeguamento tasse portuali per il 2018

31 Gennaio 2018 | di La Redazione

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Dogane

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha diramato la Nota n. 11075, in data 29 gennaio 2018, relativa all'adeguamento delle tasse portuali e dei diritti marittimi al valore di 0,825% - a decorrere dal 1° febbraio 2018 - calcolato in ragione del 75% del tasso di inflazione FOI accertato dall’ISTAT per l’anno precedente di ciascun anno, alla luce delle istruzioni fornite dal Decreto interministeriale del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, in concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, del 24 dicembre 2012.

Leggi dopo

Omessa dichiarazione: accertamento a maglie larghe

31 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Contraddittorio

L’accertamento basato su presunzioni prive dei caratteri di gravità, precisione e concordanza è valido se l’attività del Fisco è originata da un’omessa dichiarazione: questo quanto affermato dalla Cassazione con l’ordinanza n. 2168/2018.

Leggi dopo

Irretroattività della norma antielusiva in materia di imposta di registro

31 Gennaio 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Imposta di registro

Non è possibile applicare retroattivamente le modifiche apportate all’art. 20 del d.P.R. n. 131/1986 dalla Legge di Bilancio 2018 in materia di registro. Questo quanto stabilito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 2007/2018.

Leggi dopo

Pagine