News

News

Assistenza tecnica dinanzi alle Commissioni tributarie

27 Marzo 2019 | di La Redazione

Assistenza tecnica

Pubblicata la nuova versione de "La carta dei servizi del procedimento di autorizzazione all'esercizio della funzione di assistenza tecnica dinanzi alle Commissioni tributarie". Obiettivo principale è presentare nel modo più semplice il servizio concernente l’autorizzazione all’esercizio della funzione di assistenza tecnica dinanzi alle Commissioni tributarie.

Leggi dopo

“Pace fiscale”: chi non riassume dopo annullamento con rinvio dovrà pagare il 90% del valore

27 Marzo 2019 | di La Redazione

Giudizio di rinvio

Ai fini della cd. “pace fiscale”, chi non riassume il processo a seguito di una sentenza di annullamento con rinvio della Corte di Cassazione potrà definire la controversia con il pagamento del 90% del valore, come previsto per i ricorsi pendenti in primo grado, e non del solo 5%, previsto per le controversie tributarie pendenti in terzo grado.

Leggi dopo

Evasione IVA: superare la soglia di "soli" 10mila euro rientra nella particolare tenuità del fatto

27 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass. pen., 25 marzo 2019 n. 12906

Evasione fiscale

La Corte di Cassazione, con l’interessante sentenza del 25 marzo 2019 n. 12906, sostiene che sforare di “soli” 10mila euro la soglia di 250mila prevista per l’evasione IVA rientra nella particolare tenuità e, dunque, l’imprenditore non può essere punito per evasione.

Leggi dopo

Servizi tassati a parte anche se rientrano nella stessa operazione permutativa

26 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

IVA

Anche se fanno grande di una stessa operazione permutativa, i servizi tra la società organizzatrice di un evento e l’editore che lo pubblicizza sono da tassare separatamente a fini IVA. Lo spiega la Corte di Cassazione con la sentenza del 21 marzo 2019, n. 7947.

Leggi dopo

Agevolazione prima casa: valide anche se l’immobile viene ceduto anzitempo per gli accordi di separazione

26 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass. Civ., sez. trib., 21 marzo 2019 n. 7966

Prima casa

Relativamente alle agevolazioni prima casa - la Corte di Cassazione con l’ordinanza del 21 marzo 2019 n. 7966 - ha statuito che non vengono perse anche se il contribuente, in virtù di un accordo di separazione, aliena l’abitazione prima dello scadere dei cinque anni.

Leggi dopo

La funzione di giudice tributario non concorre all'acquisizione di CFP

26 Marzo 2019 | di La Redazione

Organi della giurisdizione tributaria

Il CNDCEC, attraverso il P.O. 37/2019, ribadisce l'impossibilità di acquisire crediti formativi mediante lo svolgimento della funzione di Giudice tributario.

Leggi dopo

Dal MEF panoramica degli atti processuali inviati telematicamente nell’ambito delle controversie tributarie

26 Marzo 2019 | di La Redazione

Processo telematico

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con il Comunicato n. 55 pubblicato lo scorso 20 marzo, ha diffuso le statistiche relative agli atti processuali depositati con modalità telematica nell’ambito delle controversie tributarie, in riferimento al quarto trimestre del 2018.

Leggi dopo

L’atto di revisione del classamento catastale deve contenere presupposti fattuali e ragioni giuridiche della decisione

25 Marzo 2019 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T

Catasto

Il Comune può riclassare l’immobile, ma nell’avviso deve rendere noti al contribuente i presupposti di fatto e le ragioni giuridiche della decisione. Lo ha specificato la Corte di Cassazione con la quale i giudici hanno accolto il ricorso di una società per azioni.

Leggi dopo

Fotografia dal MEF: continua la riduzione delle liti tributarie pendenti

21 Marzo 2019 | di La Redazione

MEF, Rapporto trimestrale ottobre-dicembre 2018

Conciliazione giudiziale

Il 31 dicembre, allo spirare del 2018, le liti tributarie erano pari a 373.685, mostrando una riduzione del 10,34% rispetto al 31 dicembre 2017.

Leggi dopo

Niente nullità della notifica PEC della cartella di pagamento in assenza di motivazioni specifiche

19 Marzo 2019 | di Aurelio Parente

Processo telematico

La CTP di Napoli, con la sentenza n. 17217/2018, respinge la richiesta del ricorrente di dichiarare nulla la notifica della cartella di pagamento effettuata a mezzo PEC da parte dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, asserendo il Collegio sia che in ogni caso la notifica avvenuta via PEC ha raggiunto il suo scopo, ex art. 156 c.p.c., e sia che la sentenza Cass. SS. UU. n. 10266 del 27 aprile 2018, ha statuito come principio di diritto che secondo il diritto dell'UE e le norme, anche tecniche, di diritto interno, le firme digitali di tipo CAdES e di tipo PAdES sono entrambe ammesse ed equivalenti, sia pure con le differenti estensioni p7m e pdf.

Leggi dopo

Pagine