News

News

Impresa prossima al fallimento: errato applicare l’accertamento induttivo

20 Maggio 2019 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Accertamento induttivo

Se l’Agenzia delle Entrate applica l’accertamento induttivo ad una impresa prossima al fallimento, utilizzando standard di redditività di una impresa sana, agisce in maniera opposta ai dettami costituzionali (art. 3 Cost.). Lo afferma la Corte di Cassazione con l’ordinanza del 16 maggio 2019, n. 13161.

Leggi dopo

Istanza di adesione, termini di impugnazione sospesi solo in caso di avviso di accertamento

17 Maggio 2019 | di La Redazione

Accertamento con adesione

La sospensione del termine per l’impugnazione, ai sensi dell’art. 6 del D.Lgs. n. 218 del 1997, opera solo dalla data di presentazione, da parte del contribuente, dell’istanza di adesione formulata a seguito di notifica dell’avviso di accertamento o di rettifica, non preceduto dall’invito a comparire di cui all’art. 5 del citato decreto.

Leggi dopo

Contribuente sanzionato anche se l'infedeltà è del commercialista

17 Maggio 2019 | di La Redazione

Cass. civ.

Sanzioni

Anche se le irregolarità sul condono sono commesse dal commercialista, le sanzioni fiscali sono pagate dal contribuente. È l’esito dell’ordinanza del 15 maggio 2019 n. 12901, con la quale la Corte di Cassazione...

Leggi dopo

La Corte ribadisce che non era possibile notificare con PEC in assenza di vigenza del Processo Tributario Telematico

16 Maggio 2019 | di Aurelio Parente

Cass. civ. sez. trib.
Cass. civ. sez. trib.

Processo telematico

La Cassazione ha dichiarato totalmente priva di effetto, quindi non idonea a costituire il contraddittorio, la notifica del ricorso con posta certificata, se effettuata antecedentemente alla entrata in vigore del PTT nell’ambito regionale interessato.

Leggi dopo

Dal MEF l'andamento delle entrate tributarie e contributive: primo trimestre 2019 riduzione dello 0,5%

16 Maggio 2019 | di La Redazione

Imposte dirette

I dati pubblicati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze rivelano che nei primi tre mesi dell’anno si è verificata una diminuzione di 732 milioni di euro, dovuta essenzialmente allo slittamento del termine di versamento dei premi INAIL.

Leggi dopo

Transaction network analysis: un nuovo strumento europeo per contrastare le frodi IVA

16 Maggio 2019 | di La Redazione

Frodi carosello

La Commissione Europea ha comunicato il lancio di un nuovo strumento, il Transaction Network Analysis, che permetterà agli Stati Membri di ridurre, se non eliminare, le frodi IVA. L'intervento punta al recupero del gettito e alla prevenzione di reti fraudolente che espongono le finanze pubbliche ad un costo di 50 miliardi di euro.

Leggi dopo

Beneficium excussionis: ha efficacia limitatamente alla fase esecutiva?

15 Maggio 2019 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Avviso di accertamento

Nella Udienza Pubblica del 15 maggio 2019 è stata rimessa la discussione della questione di diritto concernente la possibilità per il contribuente di far valere il beneficium excussionis con l’impugnazione della cartella di pagamento. Il contribuente lamentava erronea pronuncia della CTR laddove quest'ultima non ha ritenuto la cartella di pagamento atto dell’esecuzione, da emettere solo dopo l’esperimento infruttuoso dell’esecuzione nei confronti delle società.

Leggi dopo

Dalle Entrate una nuova guida per la pace fiscale riservata alle ASD

13 Maggio 2019 | di La Redazione

Società di persone

Il manuale illustra la definizione agevolata delle liti pendenti riservata alle società e alle associazioni sportive dilettantistiche iscritte al CONI al 31 dicembre 2017.

Leggi dopo

Obbligo di indicare in dichiarazione i canoni locatizi anche se non percepiti

13 Maggio 2019 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Locazione

La Cassazione ha ritenuto che se il contribuente non percepisce i canoni di locazione a causa dell’azione del comproprietario, deve comunque provvedere al loro inserimento nella dichiarazione dei redditi.

Leggi dopo

Obbligo di indicare in dichiarazione i canoni locatizi anche se non percepiti

13 Maggio 2019 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Locazione

La Cassazione ha ritenuto che se il contribuente non percepisce i canoni di locazione a causa dell’azione del comproprietario, deve comunque provvedere al loro inserimento nella dichiarazione dei redditi.

Leggi dopo

Pagine