News

News su Prima casa

Prima casa: per il conteggio dei metri concorrono anche legnaia e ricovero degli animali

23 Maggio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 18 maggio 2017, n. 12531

Prima casa

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 12531/2017, ricorda che per il conteggio dei mq anche gli ambienti di servizio e la cantina devono essere considerati al fine di stabilire se l’abitazione sia o meno di lusso.

Leggi dopo

È salvo il beneficio se l'Amministrazione non allega i documenti catastali

19 Maggio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib. 11 maggio 2017, n. 11623

Prima casa

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 11623/2017, ricorda che in tema di imposta di registro, ipotecaria e catastale è salvo il beneficio fiscale se nell’atto delle Entrate non sono presenti i documenti catastali che dimostrano la caratteristica “di lusso” dell’immobile.

Leggi dopo

Prima casa: niente agevolazione per l'immobile di interesse storico

18 Maggio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 11 maggio 2017, n. 11620

Prima casa

La Cassazione, con la sentenza n. 11620/2017, ricorda che il contribuente che acquista un immobile di interesse storico artistico non può richiedere l'agevolazione fiscale prima casa.

Leggi dopo

Sì al beneficio anche se l'attività lavorativa è svolta in luogo diverso dal Comune di ubicazione

28 Aprile 2017 | di La Redazione

Prima casa

L'Agenzia delle Entrate risponde ad un interpello con la Risoluzione n. 53/E, dove chiarisce che il presupposto per mantenere il beneficio prima casa rimane sempre il trasferimento della residenza entro i 18 mesi anche se l’acquirente non rispetta il requisito dichiarativo di svolgere l’attività lavorativa nel Comune di ubicazione dell’immobile.

Leggi dopo

Nessuna colpa per il Fisco che muta lo stato dell’immobile

18 Aprile 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 14 aprile 2017, n. 9662

Prima casa

In merito al beneficio “prima casa”, al Giudice di merito spetta di accertare se un immobile abbia o meno le caratteristiche di lusso, e non è un errore dell’Ufficio nell’indicazione della norma di legge che può mutare lo stato dell’immobile, trasformandolo in uno “non di lusso”.

Leggi dopo

Agevolazioni prima casa: il box non rileva ai fini del conteggio della metratura

03 Aprile 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 31 marzo 2017, n. 8421

Prima casa

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 8421/2017, sul tema "prima casa", ha ricordato che: dalla nozione di superficie utile complessiva va esclusa quella destinata a box-autorimessa; perché esclusa da una scelta legislativa (art. 6 del D.M. 2 agosto 1969).

Leggi dopo

Sì al beneficio anche se il giudice tarda l'emissione del decreto di trasferimento

15 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 9 marzo 2017, n. 6076

Prima casa

La Suprema Corte, con l’ordinanza del 9 marzo 2017, n. 6076, ha affermato che non può essere revocata l'agevolazione prima casa per quel contribuente che ha acquistato la propria abitazione all'asta, ha versato entro l’anno ma non ha preso possesso dell’immobile perché il giudice ha tardato ad emettere il decreto di trasferimento.

Leggi dopo

Per fruire dei benefici prima casa non c’è alcun obbligo di contraddittorio

12 Dicembre 2016 | di La Redazione

Cass. civ., 5 dicembre 2016 n. 24831

Prima casa

Con l'ordinanza della Corte di Cassazione i giudici hanno affermato che non c’è nessun obbligo di contraddittorio preventivo in caso di contestazioni al bonus prima casa. L’obbligo dell’Amministrazione di attivare il contraddittorio endoprocedimentale, pena l’invalidità dell’atto, sussiste esclusivamente in relazione alle ipotesi per le quali siffatto obbligo risulti specificamente sancito.

Leggi dopo

Prima casa: obbligato anche il venditore in caso di revoca del beneficio

01 Dicembre 2016 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 30 novembre 2016, n. 24400

Prima casa

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24400/2016, sancisce che se l’agevolazione prima casa viene revocata per cause che non sono del tutto imputabili all’acquirente, anche il venditore ha responsabilità nell’obbligazione.

Leggi dopo

Nessuna proroga dei termini per l'accertamento dell'IVA agevolata

23 Settembre 2016 | di La Redazione

Cass. civ., ss.uu., 22 settembre 2016 n. 18574

Prima casa

Le Sezioni Unite della Corte hanno stabilito, con sentenza n. 18574/2016, l'inapplicabilità della proroga biennale – prevista dall'art. 11 L. n. 289/2002 – all'ipotesi di revoca del beneficio dell'IVA agevolata al 4%.

Leggi dopo

Pagine