News

News

Sospensione necessaria: possibile purché sussista pregiudizialità

26 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 23 ottobre 2015, n. 21675

Cosa giudicata

La Corte ha sottolineato la doverosità connessa alla necessità di provvedere sulla sospensione per pregiudizialità evitando il rischio del conflitto di giudicati.

Leggi dopo

Redditometro: esclusi gli aiuti del nucleo familiare se "provati"

26 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 21 ottobre 2015, n. 21362

Redditometro

Se l’accertamento basato sul redditometro segnala del reddito non dichiarato, la giustificazione di un aiuto economico da parte dei parenti non è valida, se essi non sono membri del nucleo familiare.

Leggi dopo

L'omesso o il ritardato versamento delle rate inficiano il condono

26 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 19 ottobre 2015 n. 21145

Omessa dichiarazione

L'efficacia del condono viene meno se la seconda rata è stata pagata in ritardo, infatti darebbe ad esso un valore clemenziale e non premiale.

Leggi dopo

Il limite del contante non combatte l'evasione

26 Ottobre 2015 | di La Redazione

Omessa dichiarazione

Il Presidente del Consiglio lo scorso 22 ottobre ha precisato che tra i 220 mila soggetti che si sono dimenticati di inviare la dichiarazione precompilata rientrano 26 persone con un reddito presunto superiore al milione, un migliaio sopra i centomila euro e altri 5.000 sopra i 50 mila euro.

Leggi dopo

Nuovi piani di rateazione previsti dalla riforma

23 Ottobre 2015 | di La Redazione

D.Lgs. 24 settembre 2015, n. 159

Rateazione

La riforma della riscossione ha concesso un nuovo possibile accesso alla rateazione delle somme iscritte a ruolo non ancora versate, il contribuente potrà richiedere la ripartizione fino a un massimo di 72 rate mensili.

Leggi dopo

Il concessionario della riscossione può avvalersi della notifica diretta

23 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 22 ottobre 2015, n. 21558

Comunicazioni e notificazioni

Il concessionario pacificamente si avvale delle notificazione diretta dei propri atti in forza dell'art. 26, D.P.R. 602/1973.

Leggi dopo

Prima di aggredire il patrimonio dell’imprenditore è necessario indagare su quello della società

23 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. pen., 19 ottobre 2015, n. 41842

Misure cautelari

Non è consentito il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente nei confronti di una persona giuridica qualora non sia stato reperito il profitto del reato tributario.

Leggi dopo

Il furto non giustifica la mancata presentazione della documentazione contabile

23 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. pen., 19 ottobre 2015, n. 41830

Accertamento induttivo

Dichiarare che le scritture contabili richieste dal Fisco sono state rubate è una giustificazione che può far sollevare qualche perplessità. I Giudici hanno dunque confermato la condanna pendente su un imprenditore accusato del reato ex art. 10, D.Lgs. n. 74/2000.

Leggi dopo

Conciliazione anche in secondo grado con il nuovo contenzioso tributario

23 Ottobre 2015 | di La Redazione

Conciliazione giudiziale

Il testo del decreto sul contenzioso tributario introduce notevoli novità: la conciliazione potrà avvenire anche in secondo grado di giudizio.

Leggi dopo

Nessuna decadenza per il rimborso dell'IVA anche se non riportato in dichiarazione

22 Ottobre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 15 ottobre 2015, n. 20907

IVA

Il mancato riporto del credito nella dichiarazione può comunque permettere il rimborso dell’IVA. Tale principio è stabilito dalla Corte di Cassazione nella sentenza n. 20907/2015.

Leggi dopo

Pagine