News

News

Non si sfugge al Fisco se si mantiene il proprio domicilio in Italia

13 Maggio 2015 | di La Redazione

Cass. civ. sez. trib. 8 maggio 2015, n. 9349

Esterovestizione

Il soggetto passivo di imposta è anche il contribuente italiano che, pur risiedendo all’estero, mantenga il proprio domicilio in Italia per la maggior parte del periodo di imposta: lo ha affermato la Cassazione con sentenza n. 9349/15.

Leggi dopo

Sequestro dei registri, carcere, fallimento: giustificano un mancato pagamento?

13 Maggio 2015 | di La Redazione

IVA

Un contribuente era stato arrestato per mancato pagamento IVA; i conti della S.p.A., poi fallita, della quale era legale rappresentante, erano stati sequestrati. Sono questi impedimenti validi? Per la Cassazione, con sentenza 19331/15, no.

Leggi dopo

È possibile il rimborso senza alcun riscontro dall’Agenzia?

13 Maggio 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI, 7 maggio 2015, n. 9277

IRAP

Un contribuente aveva chiesto un rimborso sull’IRAP, non ottenendo però alcuna risposta. La Cassazione, con ordinanza n. 9277/2015, gli ha dato ragione contro l’Agenzia delle Entrate.

Leggi dopo

Applicazione dell’istituto della rappresentanza nella procedura di domiciliazione

12 Maggio 2015 | di La Redazione

Dogane

L’Agenzia delle Dogane ha diramato una nota relativa alla Circolare n. 1/D del 19 gennaio scorso, nella quale risponde a due precisazioni in merito agli elenchi aggiornati dei clienti per i quali si intende agire in rappresentanza diretta, e del loro aggiornamento.

Leggi dopo

Black list e CFC finalmente in G.U.

12 Maggio 2015 | di La Redazione

Ministero dell'Economia e Finanze, Decreto 27 aprile 2015
Ministero dell'Economia e Finanze, Decreto 30 marzo 2015

Black list

Approdano sulla Gazzetta n. 107 di ieri i due Decreti MEF che modificano le black list sulla “indeducibilità dei costi” e sulle “Controlled Foreign Companies (CFC)”. I Decreti danno attuazione alle disposizioni della Legge di stabilità 2015, che ha modificato i criteri previsti per l’elaborazione delle liste con l’obiettivo di favorire l’attività economica transfrontaliera delle imprese nazionali.

Leggi dopo

Confisca più veloce all’interno dell’UE

11 Maggio 2015 | di La Redazione

Operazioni con l’estero

Approvato in prima lettura dal CdM di venerdì scorso il decreto legislativo che applica il principio del reciproco riconoscimento delle decisioni di confisca delle autorità giudiziarie tra gli stati membri dell’UE. Il provvedimento si colloca tra le misure adottate per combattere la criminalità organizzata di tipo economico.

Leggi dopo

Confermato il saggio di interesse per il pagamento differito

11 Maggio 2015 | di La Redazione

Ministero dell’Economia e delle Finanze, D.M. 2 aprile 2015

Dogane

È approdato sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 maggio scorso il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che determina la misura del saggio di interesse utile al pagamento differito dei diritti doganali. Per il periodo che va dal 13 gennaio di quest’anno al 12 luglio prossimo il provvedimento conferma la misura dello 0,213%.

Leggi dopo

Annullato l'avviso in caso di delega carente

08 Maggio 2015 | di La Redazione

Comm. trib. prov., Brescia, sez. I, 14 aprile 2015, n. 277

Avviso di accertamento

In caso di contestazione dell’accertamento spetta all'Agenzia l'onere di dimostrare il corretto esercizio del potere con la presenza dell'eventuale delega. Questo l’orientamento espresso dalla Commissione Tributaria Provinciale di Brescia con la sentenza n. 277/2015, depositata dopo l'ormai famosa sentenza n. 37/2015 della Consulta.

Leggi dopo

Identificazione della competenza in bilancio, non rileva la fatturazione

08 Maggio 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 6 maggio 2015, n. 9068

Avviso di accertamento

La Cassazione, con sentenza n. 9068/2015, si è espressa a riguardo al momento di individuazione della competenza dei costi per prestazioni di servizi fissandola con la data di ultimazione della prestazione.

Leggi dopo

Tassazione sui contributi comunitari: è legittima o no?

08 Maggio 2015 | di La Redazione

Cass. civ, sez. trib, 6 maggio 2015, n. 9041

Affidamento e buona fede del contribuente

Il caso di un contribuente (assolto) che aveva beneficiato di contributi per lo sviluppo all’agricoltura è finito in Cassazione: la Suprema Corte si è espressa con sentenza del 6 maggio 2015, n. 9041.

Leggi dopo

Pagine