News

News

Gettito alle stelle grazie alle nuove aliquote delle imposte sostitutive

07 Luglio 2015 | di La Redazione

Ministero Economia e delle Finanze, Bollettino gennaio-maggio 2015.pdf

Imposte dirette

Supera il miliardo di euro il maggior introito assicurato dalle nuove aliquote dell’imposta sostitutiva sui redditi da capitale e sulle plusvalenze (+562 milioni di euro) e dell’imposta sostitutiva sul valore dell’attivo dei fondi pensione (+529 milioni di euro). Così si legge nel Bollettino delle Entrate Tributarie relativo al periodo gennaio-maggio.

Leggi dopo

Fatture false, la prescrizione in base alla data di emissione dell’ultimo documento

06 Luglio 2015 | di La Redazione

Cass. civ. sez. trib., 02 luglio 2015, n. 27849

Emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti

Hanno affermato i Giudici della Cassazione, con sentenza n. 27849/2015, che più fatture inesistenti sono considerate come un unico reato, e la prescrizione si calcola dall’ultimo documento emesso.

Leggi dopo

Esecutività dell’avviso di accertamento una volta scaduto il termine per il ricorso

06 Luglio 2015 | di La Redazione

Schema di Decreto Legislativo_ Riforma della riscossione.pdf

Avviso di accertamento

Nello schema di Decreto Legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri è previsto che la scadenza del termine di 60 giorni non renderà più automaticamente esecutivo l’avviso di accertamento.

Leggi dopo

Aggio di riscossione, due punti percentuali in meno

06 Luglio 2015 | di La Redazione

Schema di Decreto Legislativo_ Riforma della riscossione.pdf

Riscossione coattiva

Nel testo della riforma approvato dal Consiglio dei Ministri l’aggio scenderà dall’8 al 6%. Se versato entro i sessanta giorni dalla notifica, la quota dovuta agli agenti di riscossione scenderà al 3%.

Leggi dopo

Le misure agevolative in Gazzetta

06 Luglio 2015 | di La Redazione

Legge 2 luglio 2015, n. 91

Società cooperative

Approda in Gazzetta il D.L. n. 51/2015 convertito con Legge 2 luglio 2015, n. 91, recante disposizioni in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi, oltreché di sostegno alle imprese agricole colpite da eventi di carattere eccezionale e di razionalizzazione delle strutture ministeriali.

Leggi dopo

Chiuso in una settimana il bando “Impresa sostenibile”

06 Luglio 2015 | di La Redazione

MISE, Decreto 3 luglio 2015.pdf

Crediti d'imposta per società di persone

Grazie al boom di domande, ben 113, sono subito esaurite tutte le risorse. Resta aperto l’altro bando relativo al Fondo Crescita Sostenibile, quello della “Agenda digitale” che mette a disposizione delle imprese 150 milioni di euro.

Leggi dopo

Valido l’accertamento basato sul controllo dei movimenti con carta di credito e POS

03 Luglio 2015 | di La Redazione

Cass. civ. sez. trib., 01 luglio 2015, n. 13494

Accertamento induttivo

Un accertamento può tenere in considerazione anche gli accrediti ed i pagamenti con carta di credito e POS. Lo hanno detto i Giudici della Corte di Cassazione con la sentenza n. 13494/2015.

Leggi dopo

IRAP, si applica sul valore aggiunto delle attività autonomamente organizzate

03 Luglio 2015 | di La Redazione

Cass. civ. sez. trib., 01 luglio 2015, n. 13476

IRAP

L’imposta si applica su tali tipologie di attività. La Cassazione, con la sentenza n. 13476/2015 si allinea dunque con quanto già precedentemente affermato, cassando una precedente sentenza regionale.

Leggi dopo

CNDCEC: si conclude bene un anno “difficile”

03 Luglio 2015 | di La Redazione

Regimi contabili e fiscali

Approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2014 del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili da parte degli Ordini. Su un’eventuale proroga del mandato, Longobardi non dà certezze, puntando a ottenere i risultati ambìti “entro la normale scadenza del 31 dicembre 2016”.

Leggi dopo

Valida la cartella notificata dal concessionario senza relata di notifica

02 Luglio 2015 | di La Redazione

Cass. civ., VI-T, 30 giugno 2015, n. 13373

Comunicazioni e notificazioni

I Giudici della Corte di Cassazione si sono espressi con l’ordinanza n. 13373/2015 in merito alla vicenda di due contribuenti che avevano impugnato alcune cartelle di Equitalia.

Leggi dopo

Pagine