News

News

La procura non può ritenersi inidonea per mancanza del timbro di congiunzione

03 Dicembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 2 dicembre 2015, n. 24574

Comunicazioni e notificazioni

I Giudici della Corte di Cassazione hanno statuito che l'eventuale mancanza del timbro di ricongiunzione di due parti dell'atto non è sufficiente a integrare la fattispecie di ricongiunzione enunciata dall'art. 83 c.p.c.

Leggi dopo

Rettifica IRES: necessaria l'integrazione del contraddittorio di tutti i soci

02 Dicembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 1 dicembre 2015, n. 24472

Litisconsorzio

La Suprema Corte, con ordinanza n. 24472/2015, ha statuito che il ricorso proposto da uno soltanto dei soggetti interessati impone l'integrazione del contraddittorio ai sensi dell'art. 14 D.Lgs. 546/1992, così il giudizio celebrato senza la partecipazione di tutti i litisconsorti necessari è affetto da nullità assoluta, rilevabile in ogni stato e grado del giudizio.

Leggi dopo

Imposta di registro in misura fissa: l'uso abitativo è condizione necessaria

01 Dicembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 27 novembre 2015, n. 24258

Imposta di registro

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24258/2015, ha accolto il ricorso dell'Agenzia delle Entrate, sostenendo che per applicare l'imposta di registro in misura fissa la condizione essenziale è che vi sia l'uso abitativo dell'immobile.

Leggi dopo

Valida la notifica a persona diversa dal destinatario

01 Dicembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 27 novembre 2015, n. 24283

Comunicazioni e notificazioni

La Suprema Corte di Cassazione, con sentenza n. 24283/2015, ha confermato il principio secondo il quale la notifica dell'avviso effettuata a mezzo posta a soggetto diverso dal destinatario dell'atto, risulta valida fino a querela di falso.

Leggi dopo

Esordio del processo tributario telematico

01 Dicembre 2015 | di La Redazione

Processo telematico

Prende il via il processo tributario telematico. Da oggi le parti si potranno costituire con modalità telematiche attraverso il Sistema Informativo della Giustizia Tributaria (S.I.Gi.T). Finalità è rendere più celeri e semplici gli adempimenti processuali, incrementare l'efficienza delle Commissioni tributarie e ridurre la spesa pubblica.

Leggi dopo

Il potere di avvalersi dell'ausilio del consulente tecnico è riservato al giudice del merito

01 Dicembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 30 novembre 2015, n. 24394

CTU

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 24394 del 30 novembre scorso, ha affermato che la possibilità di attingere ad una consulenza tecnica spetti al giudice del merito.

Leggi dopo

Abuso del diritto: non è sufficiente affermare un astratto principio di pratica elusiva

30 Novembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez, trib., 25 novembre 2015, n. 24024

Abuso del diritto o elusione

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 24024/2015, ha statuito che l'abuso del diritto non opera tout court in caso di accertamento, ma è necessario motivarlo e circoscriverlo a specifici elementi; diversamente le fattispecie non possono essere considerate come generiche ipotesi abusive.

Leggi dopo

Cartella impugnabile se il contribuente è "sconosciuto in loco"

30 Novembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez, trib., 25 novembre 2015, n. 24082

Cartelle esattoriali

I Giudici della Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 24082/2015, sanciscono che le mere attestazioni “sconosciuto sui citofoni” e “sconosciuto in loco” non sono sufficienti a confermare le necessarie ricerche che l'agente notificatore deve effettuare per la notifica della cartella, rendendo quindi impugnabile la stessa.

Leggi dopo

Applicabile l'esenzione IVA anche in caso di omessa annotazione nell'elenco INTRASTAT

30 Novembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 20 novembre 2015, n. 23763

Elenchi INTRASTAT

La Suprema Corte, con la sentenza n. 23763/2015, afferma che, ai fini del riconoscimento della non imponibilità ai fini IVA delle cessioni intracomunitarie, la fattura può non indicare il codice identificativo del cessionario e l’operazione può non essere inclusa nel modello Intrastat, se l’operatore prova tutti i requisiti sostanziali della normativa di settore.

Leggi dopo

Aiuti di stato: necessaria la verifica di compatibilità con l'ordinamento UE

27 Novembre 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 25 novembre 2015, n. 24089

Crediti d'imposta per persone fisiche

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 24089/2015, ha stabilito che in tema di aiuti di stato l'applicazione dell'agevolazione è sospesa nelle more della verifica della compatibilità del beneficio con l'ordinamento dell'Unione europea per quei contribuenti "che svolgono attività d'impresa".

Leggi dopo

Pagine